Sembra imminente l’accordo tra Samsung ed Nvidia per la realizzazione delle GPU dei prossimi smartphone Galaxy

Nonostante stia vivendo un 2016 da assoluta protagonista, Samsung continua a lavorare sotto traccia per migliorare i propri dispositivi. Per tale ragione, sembra che l’azienda coreana sia alla ricerca di un nuovo partner per la progettazione e realizzazione delle GPU con le quali verranno equipaggiati gli smartphone del 2017. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Stando ad un’indiscrezione trapelata oggi in rete, sembra che l’azienda coreana voglia stringere un accordo con il colosso americano Nvidia, azienda leader mondiale nella produzione di GPU. Si tratterebbe di una partnership strategica, che consentirebbe a Samsung di compiere un vero e proprio salto di qualità da un punto di vista grafico.

Attualmente, buona parte dei dispositivi Galaxy montano una delle GPU Mali prodotte da ARM, in accoppiata alle CPU Exynos realizzate da Samsung stessa. Negli scorsi anni, almeno fino al 2014, l’azienda coreana faceva largo uso delle CPU Snapdragon di Qualcomm che, com’è noto, montano le GPU Adreno.

Praticamente impossibile che Samsung possa abbandonare le CPU Exynos, che stanno convincendo a 360°. La logica sarebbe dunque di affidare ad Nvidia la produzione di nuove GPU integrate all’interno dei processori Exynos, che consentano di elevare le perfomance grafiche degli smartphone Galaxy rispetto alle GPU Mali, da sempre considerate un gradino sotto in termini prestazionali.

Leggi anche:  Samsung Bixby: in arrivo l'aggiornamento del suo assistente vocale

Sarà dunque molto interessante verificare se Samsung riuscirà a “strappare” questo accordo ad Nvidia. Per tale ragione, continueremo a seguire per voi la vicenda e, non appena ci saranno aggiornamenti, vi informeremo attraverso la pubblicazione di nuovi articoli a riguardo. In ogni caso, prepariamoci ad un 2017 in cui gli smartphone dell’azienda coreana saranno sempre più protagonisti.