Il display da 5 pollici con risoluzione HD del nuovo smartphone Alcatel Shine Lite

Alcatel è stata senza dubbio una delle aziende più attive all’interno di IFA 2016, grazie alla solita politica aggressiva che la sta caratterizzando negli ultimi anni. Ed è proprio questa politica che l’ha portata a presentare, durante la fiera berlinese, il nuovo smartphone Shine Lite. Abbiamo avuto modo di provarlo con anteprima, ed ecco le nostre prime impressioni.

Bisogna innanzitutto fare i complimenti ad Alcatel per la qualità costruttiva di questo Shine Lite, nonostante la sua appartenenza alla fascia bassa del mercato. Abbiamo infatti un corpo realizzato con un mix di vetro ed alluminio, che restituisce un touch & feel di livello. Tra l’altro, trattandosi di un 5 pollici, si tiene molto bene in mano.

Molto interessanti anche le caratteristiche tecniche: abbiamo un display da 5 pollici HD protetto da un vetro con curvatura 2.5D (l’ennesima chicca costruttiva), CPU MediaTek MT6737 coadiuvata da 2GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibili tramite micro-sd, fotocamera posteriore da 13MP con doppio flash LED, fotocamera anteriore da 5MP, batteria integrata da 2.460 mAh, il tutto mosso da Android Marshmallow.

14248104_10210656876326253_2083343603_oQuesto Alcatel Shine Lite in Italia nel primo trimestre del 2017 ad un prezzo di 199 euro, una cifra davvero contenuta considerando l’ottima qualità costruttiva e le caratteristiche hardware che consentono allo smartphone di girare in maniera fluida.

Nelle prossime ore inseriremo nell’articolo la nostra video anteprima di questo Shine Lite, nel frattempo possiamo dirvi di essere rimasti favorevolmente colpiti da questo prodotto, pensato per un pubblico che richiede una certa qualità senza spendere cifre esorbitanti. Staremo a vedere se il mercato risponderà positivamente o meno a questa strategia Alcatel.