Rdio

Direttamente dal Web arriva la conferma che Pandora ha acquistato Rdio, uno dei servizi di streaming di musica più famosi al mondo e principale rivale di Spotify. Una manovra finanziaria che porterà enormi benefici oltre ad aumentare esponenzialmente il potere della società in questione.

Rdio è stata acquistata per 75 milioni di dollari da Pandora e la manovra si è resa necessaria visto che ultimamente gli affari non andavano molto bene e il servizio di streaming era sull’orlo di dichiarare fallimento.

“Tutta l’operazione è subordinata alla conferma del Tribunale fallimentare degli USA per il Distretto settentrionale della California. Dopo la conferma della transazione proposta dal tribunale fallimentare, Rdio non sarà più disponibile nei vari mercati,” ha comunicato Pandora in un suo comunicato stampa.

Il servizio intanto continuerà a funzionare senza problemi e senza interruzioni fino al completo passaggio nelle mani di Pandora.

Pandora acquista Rdio per contrastare Apple Music e Spotify

“Vorremmo comunicare a tutti gli utenti di Rdio per quanto riguarda la comunicazione effettuata nella giornata odierna che Pandora vuole acquisire la tecnologia innovativa di Rdio. Pandora è stato un pioniere della musica online ed in streaming negli ultimi 10 anni e condivide la nostra passione per garantire a tutti il miglior servizio possibile agli appassionati di musica in tutto il Globo. Siamo molto contenti di continuare la nostra tradizione di garantire un ottimo servizio musicale ad un pubblico ancora più ampio.

Tutti coloro che utilizzano questo servizio possono stare tranquilli o almeno completare il proprio abbonamento, infatti, lo streaming continuerà nei prossimi giorni aspettando la comunicazione dal tribunale fallimentare.

“Sia con lo streaming radio, sia con i servizi on-demand, sia con la promozione e la trasmissione degli eventi in diretta streaming, Pandora sta divenendo uno dei punti principali dei fan per scoprire e celebrare la musica” ha detto Brian McAndrews CEO di Pandora “Ovunque gli utenti abbiano voglia di ascoltare musica noi vogliamo essere il loro punto di riferimento” ha continuato.

Non possiamo essere più contenti di tutto il team Rdio e il servizio che abbiamo costruito. Siamo felici di aver unito tanti ascoltatori di tutto il mondo con la musica che adorano. Vi ringraziamo per il vostro continuo sostegno nel corso di questi anni e non vediamo l’ora di fornire nuovi servizi in futuro, come parte del gruppo di Pandora.”

Rdio servirà a Pandora per creare un servizio di musica ondemand in streaming in grado di unire tutte le ultime tecnologie e superare servizi come Apple Music e Spotify.