wifi_libero (1)

Il Governo, presieduto da Enrico Letta, delle larghe intese ha messo a segno diverse proposte che rientrano nel cosiddetto “Decreto del Fare” che prevede la liberalizzazione del WiFi.

 

Oltre a questo importante decreto, vi è uno snellimento e semplificazione della Pubblica Amministrazione, attraverso appunto l’uso delle nuove tecnologie. Oltre a questo verrà presto istituito il domicilio digitale vale a dire una casella di posta certificata gratuita  che insieme alla carta d’identita elettronica o al documento unificato avranno valenza legale.

Ma rimaniamo all’annuncio della completa liberalizzazione del WiFi. Grazie a questo decreto, l’accesso a internet non sarà condizionato da nessuna autenticazione. La normativa vigente prevedeva che ci dovesse essere l’obbligo di “schedare” tutti coloro che si collegavano attraverso una rete free (per motivi legati alla sicurezza e al terrorismo). Di sicuro la liberalizzazione wi-fi rappresenta essere il primo tassello fondamentale della rivoluzione digitale che stiamo per vivere.

Leggi anche:  Vodafone: Sony Xperia XZ Premium a 10 euro ogni 4 settimane