Geekom Mini IT12: mini PC potente e versatile - RecensioneGeekom, azienda leader nel settore della produzione di mini PC, propone al pubblico una soluzione relativamente economica, ma potente, stiamo parlando del Geekom Mini IT12, un dispositivo caratterizzato dalla presenza di un processore Intel Core i7 (nella nostra versione) di 12esima generazione (da qui la nomenclatura IT12). Il produttore assicura essere un mini PC potente, affidabile e perfettamente adatto al business, sarà vero? scopriamolo assieme nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Il design dei mini PC poco cambia da un modello all’altro, avvicinandoci a questo Geekom Mini IT12 notiamo una colorazione tendente all’azzurro, un rivestimento prevalentemente plastico, con finitura opaca (quest’ultima trattiene leggermente le impronte). Sulla parte superiore spicca il logo Geekom, sui lati corti esterni troviamo le griglie metalliche di aerazione, mentre tutta la connettività è disposta anteriormente e posteriormente (se non per lo slot SD). Sotto il dispositivo sono posizionati quattro piedini in gomma che lo alzano leggermente dal piano di lavoro, pronti a garantire una stabilità invidiabile (vi possiamo assicurare che non scivola assolutamente, nemmeno su una superficie liscia o di vetro). I materiali utilizzati da Geekom sono di qualità, il prodotto è decisamente robusto ed affidabile.

Uno dei suoi punti di forza è chiaramente l’estrema portabilità, dovete sapere infatti che come tutti i mini PC, anche il Geekom Mini IT12 ha un peso ridotto, pari a soli 652 grammi, ed anche dimensioni tutt’altro che elevate: 117 x 112 x 45,6 millimetri. Per intenderci sta letteralmente nel palmo di una mano, in questo modo l’utente lo può posizionare in uno zaino, per trasportarlo ovunque desideri, senza arrecare particolare fastidio o appesantendo eccessivamente lo stesso. E’ quasi superfluo ricordarlo, ma il prodotto non presenta una batteria integrata, di conseguenza il suo utilizzo sarà sempre e soltanto con una presa a muro, oltre ovviamente ad un monitor da collegare fisicamente sfruttando una, o più, delle porte dedicate.

 

Hardware e Specifiche

La prima specifica da prendere in considerazione, che funge assolutamente da base per l’intero sviluppo del device, è chiaramente il processore; per questo dobbiamo ricordare essere presenti due varianti sul mercato, con Intel Core i7 Intel Core i5, entrambi di dodicesima generazione (53% e 44% più veloci della versione precedente), e con frequenze di clock fissate rispettivamente fino a 4,70 e 4,40GHz. La nostra versione, come anticipato nei paragrafi precedenti, include il processore Intel Core i7, un plus non da poco che amplia decisamente le possibilità di utilizzo ed estende al massimo l’usabilità del prodotto stesso. La scheda grafica è, ovviamente, integrata nella scheda madre, una Intel UHD (precisamente Intel Iris Xe) classica pensata appositamente per gli Intel Core di dodicesima generazione.

Ad affiancare il SoC si possono trovare 16 o 32GB di RAM SODIMM DDR4 a 3200Mhz, con possibilità di espanderla fino a 64GB complessivi, un buon quantitativo che permette così di avviare molte applicazioni in contemporanea, senza andare minimamente a sovraccaricare il mini PC. L’hard disk interno è da 512GB o da 1TB, si tratta comunque di un SSD M.2 2280 PCIe Gen 4, il cui slot supporta fino a 2TB; da notare essere presenti altri due slot, uno riservato ad uno SSD M.2 2242 SATA (fino a 1TB) ed uno a HDD SATA da 2,5 pollici (un hard disk classico, per intenderci) fino a 2TB.

 

Connettività e contenuto della confezione

Una volta aperta la confezione troverete all’interno una buonissima dotazione di accessori e tutto il necessario per il corretto funzionamento del prodotto; oltre al Geekom Mini IT12 trova posto il montaggio VESA, questo perché idealmente il mini PC può essere utilizzato anche montato a parete, l’adattatore di alimentazione (ovvero la presa di corrente), il cavo HDMI per il collegamento al monitor (essenziale per il funzionamento), un biglietto di ringraziamento per l’acquisto, ed ovviamente la guida per l’utente.

Settare il mini PC non presenta particolari differenze rispetto ad un classico notebook/desktop con sistema operativo Windows, dopo aver effettuato tutti i collegamenti necessari, dovrete semplicemente avviarlo, e vi ritroverete nel processo di configurazione di Windows, nel corso del quale inserire le credenziali del profilo Microsoft e la password del WiFi (tra le varie cose). Una volta completato il tutto, ed atteso il tempo necessario per la ricerca effettiva degli aggiornamenti, potete iniziare ad utilizzare il Geekom Mini IT12.

Uno degli aspetti che l’utente deve tenere maggiormente in considerazione in fase d’acquisto, riguarda chiaramente la connettività, sia wireless che fisica. Per quanto riguarda la senza fili è presente il bluetooth 5.2 ed il WiFi 6E dual-band, così da poter riuscire a gestire alla perfezione la connessione vera e propria, senza latenza o difficoltà di vario genere. Osservando fisicamente il dispositivo notiamo moltissimi connettori, nella parte anteriore sono presenti due USB-A 3.2 Gen2 ed il cavo jack da 3,5mm per cuffie (ad affiancare il pulsante di accensione/spegnimento), sul latro destro è integrata la presa di sicurezza Kensington, posteriormente il connettore per l’alimentazione, 2 porte Thunderbolt 4, una USB-A 3.2 Gen2, una USB-A 2.0, una ethernet a 2.5GbE, per finire due porte HDMI 2.0. La connettività fisica si completa, sul lato sinistro del mini PC, con uno slot SD, dove posizionare l’eventuale memoria esterna.

 

Prestazioni e Esperienza d’uso

Il Geekom Mini IT12 viene commercializzato con il sistema operativo Windows 11, senza alcuna personalizzazione software, ciò sta a significare che una volta avviato vi troverete di fronte la classica versione in lingua italiana senza differenze particolari ad esempio con il vostro PC di casa. Nell’utilizzo quotidiano abbiamo notato una buonissima versatilità del prodotto, con una fluidità superiore al normale, nella sua capacità di eseguire quasi qualsiasi software. I limiti si notano più che altro nella scheda grafica, la scelta di utilizzare una GPU integrata sulla scheda, tira il prodotto verso il basso in termini di prestazioni generali; nulla però vieta di consigliarlo promuoverlo a pieni voti per tutti gli utenti che necessitano di un mini PC da utilizzare in ambito lavorativo. Le temperature di esercizio non sono state eccessive, nel corso dei nostri test abbiamo provato ad eseguire rendering con Adobe Photoshop o Illustrator, è la CPU non ha mai superato i 67 gradi, dimostrando una buonissima dissipazione del calore.

L’unico difetto che abbiamo notato è forse legato alla rumorosità delle ventole, indipendentemente dalla percentuale di utilizzo della CPU e della GPU, quest’ultime sembrano andare continuamente a pieno regime, tanto da annoiare a lungo termine, essendo un rumore costante e duraturo nel tempo. Al netto di questo piccolo deficit, se pensate di acquistare il Geekom Mini IT12 ad esempio per trasportarlo con voi nel corso dei viaggi, ed utilizzarlo per godere di una postazione di lavoro ovunque vi troviate, allora vi possiamo assicurare fare perfettamente al caso vostro.

 

Geekom Mini IT12 – conclusioni e prezzo

In conclusione Geekom Mini IT12 è un mini PC eccellente, che ci sentiamo di consigliare e promuovere a pieni voti, proprio perché incarna alla perfezione ciò che il mini PC dovrebbe effettivamente offrire: portabilità estrema, buona potenza di calcolo ed una ampissima dotazione di connettività fisica, il che facilita sicuramente l’utilizzo quotidiano e ne amplia le possibilità di utilizzo da parte dell’utente finale. L’unico lato negativo che ci sentiamo di raccontarvi riguarda proprio la suddetta rumorosità delle ventole, il problema non è tanto nel fatto che effettivamente si sentano, quanto proprio nella continuità nel tempo, a prescindere da quanto la CPU sia occupata, un difetto che può far storcere il naso ad alcuni utenti che amano lavorare nel silenzio più assoluto, o a coloro che vorrebbero utilizzare il device in una postazione di lavoro dove sono effettivamente presenti anche altre persone, alle quali indubbiamente si potrebbe andare ad arrecare fastidio con suddetta rumorosità.

Il prodotto può essere acquistato sia su Amazon che sul sito ufficiale dell’azienda. Scegliendo il noto store di e-commerce, vi ritroverete a poter godere della spedizione gestita da Amazon stessa, con tutte le garanzie del caso, e la certezza di ricevere la merce al proprio domicilio in tempi relativamente brevi.

Tramite il sito ufficiale Geekom, invece, potrete scegliere tra tre varianti differenti: Intel Core i5 con 16GB di RAM e 512GB di SSD, Intel Core i7 con 16GB di RAM e 512GB di SSD, per finire con Intel Core i7 con 32GB di RAM e 1TB di SSD. Il periodo corrente è tempo di saldi, di conseguenza anche i prezzi di vendita sono ridotti, si parte da un minimo di 449 euro (al posto di 699 euro) per la variante economica, passando per 549 euro (al posto di 879 euro), per finire con 599 euro (al posto di 899 euro) per la più completa. Applicando il codice IPIT12 potrete inoltre fruire di 30 euro di sconto aggiuntivi.

A prescindere della soluzione scelta, dovete sapere che è prevista una garanzia di 3 anni completamente gratuita, perfetta per coprire solo ed esclusivamente i difetti di fabbrica, non danni accidentali causati direttamente dall’utente. La spedizione è effettuata direttamente dai magazzini europei di Geekom, ciò sta a significare tempi di consegna ridotti (in circa 3-5 giorni lavorativi), tempi di lavorazione minimi (in 1-2 giorni lavorativi), per finire ovviamente con la totale assenza di dazi doganali di alcun tipo. I metodi di pagamento accettati sono i più classici, si parte ovviamente dalle carte di credito come Visa e Mastercard, per poi passare per American Express, PayPal, Klarna, Apple e Google Pay, così da poter godere della massima protezione possibile nell’atto dell’effettivo acquisto.

In caso contrario potete affidarvi ad Amazon, direttamente a questo link, il prezzo di listino è di 629 euro, ma applicando il codice IPIT12 potrete ricevere uno sconto aggiuntivo del 5%, sul valore indicato poco sopra.

Articolo precedenteOppo Reno 11F sbarca ufficialmente sul mercato, ecco le specifiche
Articolo successivoNotebook Asus in Offerta PAZZESCA su Amazon: scopri i dettagli