Uso del cellulare mentre si guida milioni di morti

La guida a telefono è un importante problema per la sicurezza pubblica, in particolare perché la prevalenza delle nuove tecnologie di comunicazione aumenta il potenziale di distrazione alla guida.

Sebbene i legislatori a livello statale, federale e locale stiano esaminando un’ampia varietà di questioni relative alla distrazione del conducente, la preoccupazione più comune è la potenziale distrazione causata dai telefoni cellulari e da altre tecnologie nell’auto. Più di 220 milioni di persone utilizzano il telefono durante la guida.

Molti governi in tutto il mondo hanno imposto divieti e sanzioni, anche se si manda un sms sono previste multe salate. I divieti non comprendono l’uso di dispositivi mobili durante la guida solo in modalità vivavoce, di solito tramite comunicazione vocale o servizi attivabili con un solo tocco o uno swipe.

Consentito l’uso del vivavoce

Un numero crescente di stati prevede anche il divieto di accedere, visualizzare o leggere contenuti non correlati alla navigazione. Mentre i divieti di inviare messaggi di testo vietano ai conducenti di digitare o inviare messaggi di testo durante la guida, ma consentono di parlare su un dispositivo mobile portatile. Molti di questi divieti prevedono varie esenzioni, comprese le emergenze, le forze dell’ordine e i primi soccorritori.

Quasi 303 milioni di persone usano i telefoni cellulari. In qualsiasi momento, durante le ore diurne, più di 800.000 veicoli sono guidati da qualcuno che utilizza un cellulare portatile.

Nel 2018, circa 2.841 persone sono morte in incidenti che hanno coinvolto un guidatore distratto e si stima che altre 400.000 persone siano rimaste ferite.

Uno studio di AAA ha rivelato che l’uso dell’elettronica è la principale fonte di distrazione per i conducenti adolescenti.

FONTEncsl
Articolo precedenteSamsung, non dovrai più preoccuparti dei tuoi dati quando danneggi uno smartphone
Articolo successivoTwitter Blue, arriva il primo aumento del 66% al servizio in abbonamento
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it