Google, Pixel 7, Pixel 7 Pro, render

Durante il Google I/O 2022, l’azienda di Mountain View ha pre-annunciato la nuova famiglia Pixel 7. La serie sarà composta da due device, la versione base e quella Pro che si andranno ad affiancare al nuovo Pixel 6a, Pixel Watch e Pixel Buds Pro.

Purtroppo però, BigG non ha fornito molti dettagli sui due smartphone in arrivo. Infatti, il debutto vero e proprio è previsto per fine anno, più precisamente tra ottobre e novembre. Tuttavia, grazie ad alcuni leak, possiamo scoprire in anticipo quella che potrebbe essere la possibile scheda tecnica dei due flagship di Google.

Stando alle indiscrezioni emerse, la serie Pixel 7 condividerà molti elementi con la famiglia Pixel 6. In particolare, ci saranno alcuni elementi che non varieranno per nulla come il display e il processore. A lanciare la notizia è stato il team di 9to5Google dopo aver analizzato i dati presenti nell’Android Open-Source Project.

 

Un nuovo report ha svelato il possibile display e SoC dei nuovi Pixel 7 e 7 Pro e gli appassionati potrebbero rimanere delusi

Nel file, Google ha creato due nuovi driver per display denominati C10 e P10. Le lettere sembrano essere dei riferimenti ai nomi in codice di Pixel 7 e 7 Pro che sono rispettivamente “Cheetah” e “Panther”.

Esplorando ulteriormente i file, è emerso che entrambi i device sono caratterizzati da display Samsung che sono gli stessi utilizzati sui Pixel 6. Questo significa che i device in arrivo utilizzeranno un pannello da 1080 x 2400 pixel e refresh rate a 90Hz mentre Pixel 7 Pro avrà una risoluzione di 1440 x 3120 pixel e refresh rate a 120Hz refresh rate.

Nonostante i display invariati, i Pixel 7 avranno dimensioni leggermente ridotte per una migliore maneggevolezza. Possiamo quindi aspettarci che i nuovi flagship di Google piccole differenze rispetto alla precedente generazione e non andranno a stravolgere totalmente la serie.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger