6G, 5G, Network, Samsung, Nokia

La diffusione della rete 5G è ancora in corsa e lo standard delle telecomunicazioni sta lentamente aumentando la propria quota di mercato rispetto al 4G. Tuttavia, le grandi aziende tecnologiche sono già al lavoro per sviluppare il network 6G.

La prossima generazione delle tecnologie di telecomunicazione è attualmente in corso da parte di brand del calibro di Qualcomm, Apple, Google, Samsung e LG. A far parte di questa cerchia, si è aggiunta anche Nokia.

Durante un discorso al World Economic Forum in corso a Davos, il CEO Pekka Lundmark ha confermato che Nokia sta sviluppando la propria versione del 6G. Durante il suo intervento, l’amministratore ha sottolineato come, secondo le previsioni dell’azienda, la tecnologia di telecomunicazione sarà operativa entro la fine del decennio.

 

Nokia sta sviluppando il 6G, che dovrebbe essere pronto entro il 2030, ma non saranno gli smartphone i principali beneficiari della rete

Nokia quindi punta al 2030 come data per il debutto del 6G. Si tratta di una previsione che trova corrispondenze anche tra altre aziende tecnologiche. Per esempio, Huawei sta lavorando per rendere le proprie antenne operative entro questa data. Tuttavia, il gigante cinese ritiene che non saranno gli smartphone i principali beneficiari della rete di nuova generazione.

Il CEO Lundmark ha affermato: “Entro il 2030, gli smartphone come li conosciamo non saranno le più interfacce più comuni per il 6G“. Infatti, le principali previsioni sul network indicano tempi di download e upload fulminei con una chiara rivoluzione nel settore. Le stime indicano che sarà possibile raggiungere velocità ben 100 volte superiori rispetto al 5G e le applicazioni potranno essere infinite, sia in ambito consumer ma soprattutto in quello business.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger