Batteria illimitata

Quando compriamo un nuovo smartphone uno dei nostri obiettivi è ricercare il dispositivo che ci può offrire una lunga durata della batteria. Per molti, sarebbe un sogno riuscire ad avere una batteria con un’autonomia illimitata.

Da oggi, però, potrebbe non essere più solamente un sogno. Infatti, gli scienziati della University of Central Florida hanno realizzato un prototipo di batteria che riesce a garantire un’autonomia allo smartphone 20 volte superiore rispetto alle batterie agli ioni di litio.

Inoltre, la ricarica completa avverrà solamente in pochi secondi. Con questa nuova scoperta sarà possibile ricaricare il nostro dispositivo in tempi record e non avere nessun problema di batteria scarica in momenti importanti della giornata.

 

Batteria al grafene: addio al messaggio “Batteria Scarica”

Il nuovo prototipo composto in grafene sarà totalmente immune dal famoso “effetto memoria”. Infatti, anche in seguito a 30.000 cicli di ricarica, non ci saranno effetti negativi sulla batteria, come degradi chimici e quant’altro.

Un problema chiave delle batterie agli ioni di litio è sicuramente il deterioramento col tempo. Di fatto, dopo che si utilizza lo smartphone, si inizia a notare che la durata della batteria diminuisce progressivamente e i tempi di ricarica aumentano.

Questo fenomeno accade perché le batterie agli ioni di litio possono essere ricaricate per un numero limitato di volte (tra le 800 e le 1000) e a metà del loro ciclo di vita iniziano a funzionare peggio. Ciò spiega perché dopo circa 2 anni e mezzo quasi tutte le batterie danno problemi e vanno necessariamente sostituite.

 

Ecco come funzionano le batterie del futuro al grafene

Ma come funzionano le batterie al grafene? Le suddette sfruttano la capacità di immagazzinare in tempi brevi l’energia in maniera statica sulla loro superficie. Ciò comporta che ci sarà il contenimento di un numero più grande di elettroni e, di conseguenza, la durata della vita della batteria aumenterà di parecchio.

Se qualcuno sta immaginando batterie enormi si sbaglia di grosso. Infatti, una batteria al grafene sarà decisamente più piccola rispetto a quelle che si utilizzano oggi. Tuttavia, questa nuova invenzione presenta un’unica grande pecca: il prezzo.

Il grafene viene definito da molti esperti il materiale che cambierà la vita a noi e ai nostri dispositivi, ma tutto ciò non sarà affatto gratis. Essendo che si tratta di un materiale che sfrutta le nano tecnologie ed è super duttile e resistente, il suo prezzo sarà decisamente elevato.

VIATecnologia Libero
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.