La componente più importante all’interno degli smartphone è senza alcun dubbio la sua batteria, lacera energetica e infatti indispensabile al funzionamento del device il quale altrimenti non sarebbe nient’altro che un costoso fermacarte.

Al pari della sua importanza però abbiamo anche la sua estrema fragilità, la batteria e infatti composta da Celle al litio molto sensibili a numerose tipologie di insulti: chimici, elettrici e fisici, i quali possono minare nel tempo la durata di vita abbreviandolaa sensibilmente.

A influire però in questo contesto gioco ruolo importante anche il comportamento del proprietario dello smartphone, il quale con le proprie azioni può contribuire ad un rapido deterioramento oppure rallentarne gli effetti.

Sono numerose le pratiche che nel tempo possono danneggiare la salute della batteria, vediamole insieme.

 

Gli errori più dannosi

Partiamo innanzitutto dalla pratica maggiormente diffusa ma anche maggiormente dannosa, stiamo parlando del caricare lo Smartphone quando quest’ultimo è acceso, tale attività, soprattutto se abbinata all’utilizzo di una cover, può portare a forti su riscaldamenti dal momento che il calore prodotto non viene efficacemente smaltito e quest’ultimo può danneggiare le celle al litio.

Un’altra abitudine che può seriamente danneggiare la batteria esporla a temperature estreme, le celle al litio soffrono l’estremo caldo e l’estremo freddo.

Altro errore decisamente degno di nota è l’utilizzo dei caricabatterie rapido, questi ultimi infatti utilizzando amperaggi decisamente elevati possono produrre quantità di calore decisamente importanti, il quale può danneggiare la batteria.

Un’altra errore che può essere fatale per la vostra batteria e far cadere lo Smartphone, anche ricadute infatti oltre che danneggiare scheda fotocamere possono rompere anche la vostra batteria.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.