The Witcher, Netflix, Henry Cavill, ‎Geralt di Rivia, Andrzej Sapkowski

Il lancio della seconda stagione di The Witcher su Netflix è stato accolto con entusiasmo dai fan. Gli appassionati della saga hanno atteso con ansia le nuove avventure di Geralt di Rivia dopo i ritardi legati alla pandemia.

Nonostante l’annuncio del debutto di The Witcher: Blood Origin, con il primo trailer proposto dopo i titoli di coda dell’ultima puntata, la voglia di tornare nel Continente è ancora alta. Ecco quindi che è iniziata l’attesa per l’annuncio della terza stagione.

Purtroppo gli utenti dovranno pazientare prima di poter avere una conferma ufficiale. Le riprese per la nuova stagione non inizieranno presto come confermato dallo showrunner Lauren Schmidt Hissrich.

 

Netflix sta cercando di endere la serie The Witcher molto fedele ai libri di Andrzej Sapkowski

Stando a quanto emerso durante l’intervista a Tech Radar, lo showrunner ha dichiarato che la terza stagione è ancora nelle prime fasi dello sviluppo. Il team di scrittori ha completato il lavoro sugli script e il processo creativo è solo agli inizi.

Tuttavia, c’è almeno una notizia positiva in tutto questo. Le intenzioni di Netflix sono quelle di trasporre l’intera saga letteraria di The Witcher sotto forma di serie TV. Gli sceneggiatori si stanno ispirando ai libri di Andrzej Sapkowski cercando di prendere gli elementi principali senza stravolgerli troppo.

Non appena la trama generale verrà completata bisognerà trovare i registi e richiamare gli attori per procedere con l’analisi vera e propria della storia. Solo dopo la definizione di tutti i dettagli si potrà procedere con riprese.

Sia gli addetti ai lavori che gli appassionati sperano che The Witcher possa tornare molto presto con una nuova stagione. Incrociamo le dita che questa possibilità possa verificarsi al più presto e che la produzione possa procedere senza i problemi e gli intoppi che hanno caratterizzato la seconda stagione.