Huawei Health Lab
Huawei apre il suo Health Lab in Cina

Huawei ha annunciato l’apertura del suo nuovo Health Lab a Songshan Lake, Dongguan, in Cina. I ricercatori, gli ingegneri e gli sviluppatori di questo Lab cercheranno di migliorare la vita di tutti gli utenti che sceglieranno il brand, attraverso l’adozione di dispositivi indossabili dotati di nuove tecnologie sportive e sanitarie.

Huawei ha investito circa 200 milioni di yuan per sostenere la ricerca e lo sviluppo di nuovi dispositivi indossabili intelligenti. A testimonianza dell’impegno profuso nel settore, la struttura della quale vi stiamo parlando é l’Health Lab più grande in Cina – oltre 4.680 metri quadrati. L’hub supporterà fino a 80 aree sperimentali per i test dei prodotti indossabili intelligenti e un’area di innovazione per la salute sportiva.

I dispositivi indossabili intelligenti sono piccoli gadget, ma portano grandi pensieri che guidano i consumatori verso un’esperienza di allenamento più scientifica e una vita più sana“, afferma Richard Yu, CEO di Huawei.

Dagli smartwatch alle cuffiette, passando per gli occhiali intelligenti, i dispositivi indossabili di nuova generazione sono tra i prodotti più acquistati. Gli investimenti di Huawei vanno proprio in questa direzione, con l’obbiettivo di innovare, migliorare ed offrire ai consumatori uno stile di vita tech e soprattutto sano.

 

Huawei vuole migliorare la vita di tutti

il nuovo Huawei Health Lab di Dongguan vuole diventare il primo istituto di tecnologia mondiale per la salute e il fitness. Qui si creeranno nuovi prodotti, standard, certificazioni e attività relative al settore.

In questo 2021, il colosso cinese ha lanciato sul mercato la nuova serie di smartwatch GT 3QUI trovate la nostra recensione completa – che ha subito ottenuto critiche positive sia dagli esperti del settore che dai consumatori globali. Un prodotto eccellente, che coniuga le esigenze degli sportivi ad un design classico, senza tempo, adatto a tutte le occasioni.

Nella struttura é presente un laboratorio che simula l’alta quota; qui vengono registrati tutti i parametri tra cui saturazione dei livelli di ossigeno nel sangue e il suo impatto sulle funzioni corporee. Ma non solo: anche pressione sanguigna e affaticamento. Nello specifico, il nuovo Huawei Health Lab dispone di più strutture per osservare e misurare i cambiamenti del corpo a diverse altitudini e in diverse condizioni climatiche.

Insomma, il futuro sembra certamente luminoso per i wearable sportivi e sanitari, ed é qui che si decideranno le sorti di molte aziende.