monete-rare-come-guadagnare-con-la-numismatica

Esistono elementi inconfondibili capaci di trasformare ciò che all’apparenza sembrerebbe solo ferro vecchio in una gallina dalle uova d’oro. Si tratta di nuove forme di investimento, un tempo viste solo come forme di collezionismo. Che siano vecchie lire oppure recenti euro, l’importante è che siano monete rare da collezione. Scopriamo insieme come guadagnare con la numismatica. Non serve essere esperti, solo avere alcuni accorgimenti e le informazioni essenziali.

 

Monete rare: come riconoscere quelle da collezione e iniziare a guadagnare

Secondo alcuni la numismatica rappresenta un mondo irraggiungibile fatto solo da persone del settore e molto facoltose. Al contrario tutti possono entrarci e, grazie al web e allo shopping online, proporre in vendita o all’asta le proprie monete rare trovate in vecchi portafogli o simpatici salvadanai.

Le caratteristiche capaci di rendere dei semplici coni in monete rare da collezione sono varie. Scopriamo insieme come riconoscerle:

  • un elemento imprescindibile è lo stato di conservazione. Più una moneta è ben tenuta e vicina alle condizioni iniziali, più il suo valore aumenta. Quindi non solo l’antichità la fa da padrone, ma per essere una gallina dalle uova d’oro deve rietrare tra quelle in Fior di Conio;
  • altro elemento che caratterizza le monete rare da collezione è la rarità. Meno ne sono state coniate e meglio è. Se si parla addirittura di pezzi ritirati dalla libera circolazione vuol dire che si ha tra le mani una moneta incredibile;
  • terzo elemento è la versione “prova“. Infatti, quando una moneta presenta in altorilievo la dicitura “prova” vuol dire che il suo valore è alto;
  • infine un ultimo elemento che rende a tutti gli effetti una moneta parte delle monete rare da collezione è l’errore di conio. Uno sbaglio che è finito sul pezzo ed è ben visibile dà estremo valore e conferisce rarità al particolare.

Insomma, per iniziare a vendere, ad esempio sul noto shop online di eBay, le proprie monete rare da collezione non è un’impresa titanica. Addirittura esistono siti internet specializzati come moneterare.net che indicano anche una possibile quotazione di quella determinata moneta.