bollo autoNon sono poche le spese in questo periodo storico e l’impatto del Covid non ha assolutamente fatto del bene alle finanze personali delle persone. In tal senso, tra le varie tasse utili a sostenere una famiglia, c’è anche il bollo auto. Soffermandoci su quest’ultimo, sappiamo che deve essere pagato ogni anno per tutti quelli che hanno un veicolo e questo va a gravare molto sulla spesa annua dell’automobilista. Ma cosa succede se non si paga il bollo auto? Scopriamolo di seguito.

Bollo auto: ecco cosa accade se non viene pagato

Come detto prima, sono tanti gli automobilisti che devono pagare il bollo auto con scadenza al 31 agosto. Cosa accade se non lo pagano? La prima cosa da sapere è che c’è un mese di tempo per completare il pagamento. Quindi, per questo motivo, chi deve ancora pagare può farlo entro il 30 settembre 2021.

Se ciò non dovesse avvenire neanche entro questa data, può avvalersi del ravvedimento operoso. In soldoni, si dovranno pagare degli interessi di mora e delle sanzioni che tendono a crescere più si ritarda il pagamento. Con un ritardo entro 14 giorni, ad esempio, la sanzione è pari allo 0,1%. Se il ritardo supera i 90 giorni ma inferiore ad un anno, la sanzione invece è pari al 3,75%.

Se passa molto tempo e il bollo auto non viene pagato si rischia molto: si ricevono vari avvisi di pagamento per poi affrontare una procedura di riscossione coattiva. Tra le altre cose che potrebbero accadere c’è il fermo amministrativo e il pignoramento del conto corrente.