Postepay: cosa si rischia con un tentativo di truffa phishing

Non ci sono mai limiti all’inventiva, soprattutto quella che riguarda il web e tutto ciò che vi risulta connesso. Soprattutto il mondo della finanza ultimamente sta attraversando un periodo abbastanza difficile, stando a quanto dichiarato da diversi utenti. Sarebbero infatti in molti a continuare ad affermare che le truffe starebbero invadendo varie carte prepagate o di credito.

La più bersagliato in assoluto ormai da diverso tempo è la Postepay, la carta più diffusa sul territorio italiano. Proprio questo suo status attira molto di più i truffatori, i quali diffondendo i soliti tentativi di phishing sanno di andare a segno in più occasioni. Proprio per questo è stato diffuso un nuovo messaggio ultimamente, il quale avrebbe fatto il giro delle chat. L’obiettivo è quello di impossessarsi dei dati di accesso, così da entrare nei conti correnti per svuotarli ad insaputa della vittima.

 

Postepay: il grande rischio incombe, ecco il nuovo messaggio che nasconde un tentativo di phishing

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay