Suburra

Netflix ci ha abituato a delle serie TV di ottimo livello, e tra queste non possiamo considerarne una tutta italiana: Suburra. La serie narra della vita criminale che si respira a Roma, che sembra essere molto attiva. Si parla principalmente delle vicende che accomunano due giovani provenienti da famiglie malfamate: Aureliano e Spadino. Come detto prima, lo show ha avuto molti apprezzamenti e i fan attendono ancora delle possibili novità.

Purtroppo, ci dispiace ma è nostro dovere riportarvi che di novità vere e proprie non ce ne saranno. Questo perché sarebbe molto complicato pensare ad un futuro della serie senza uno dei protagonisti principali. Quindi, è davvero remota la possibilità di assistere ad una quarta stagione della serie, la quale si conclude ufficialmente dopo ben 24 episodi.

 

Suburra: le dichiarazioni di Ezio Abate riguardo un possibile spin-off

Prendendo nuovamente in considerazione ciò che abbiamo scritto precedentemente, la possibilità di assistere ad una season 4 di Suburra è praticamente inesistente. Tuttavia, Ezio Abate, uno degli sceneggiatori più importanti della fiction, comunica che i fan possono sperare però in un possibile spin-off:

Sicuramente ci piacerebbe lavorare a uno spin-off. Abbiamo passato cinque anni della nostra vita immersi in questo racconto ed è un grande dispiacere lasciarlo adesso. Il mondo è talmente ricco che ci sono personaggi, punti di vista, storie che abbiamo raccolto che sarebbero adatti per uno spin-off. Il problema però è sempre quello di trovare un’identità nuova e originale rispetto alla storia di partenza. Un esempio può essere Better Call Saul che da spin-off di Breaking Bad ora ha raggiunto livelli anche superiori a quelli della serie madre. Magari ci fossero queste opportunità”.