huawei-rete-6g-2030-piani
Ph. credit: Huawei Central

La rete 5G ormai è tra noi già da diversi anni. Oltre alle notizie di un ampliamento della rete di ultima generazione non c’è molto da parlare quindi ecco che ci si concentra sul 6G. Huawei per esempio, il peso massimo a livello globale per quanto riguarda le telecomunicazioni, ha parlato in modo chiaro sul futuro.

Huawei lancerà la prima rete 6G entro il 2030, questo è l’obiettivo, ma non solo. La rete di prossima generazione sarà 50 volte più veloce dell’attuale. Sono così convinti su questo fatto in quanto possono contare già su un’infrastruttura all’avanguardia, quella che il resto del mondo dovrebbe invidiare.

Durante l’ultima conferenza di Huawei, il nuovo presidente a rotazione del colosso ha spiegato che tra non molto rilasceranno dei rapporti per spiegare alle industrie le loro intenzioni sul 6G.

 

Huawei: dalla rete 5G alla rete 6G

Huawei ha fatto capire che quanto si parla di rete 6G allora bisogna prepararsi a velocità incredibili. 1.000 gigabyte al secondo, una velocità 50 volte più alta della media della rete 5G e non solo. Un altro importantissimo soprattutto per alcuni scopi è la latenza ridotta che in totale ammonta a 100 microsecondi. La rete sarà superiore sotto tutti i punti di vista, densità del traffico, densità di connessione, efficienza dello spettro e capacità di posizionamento.

Non finisce qui e secondo Huawei non è neanche il vero punto di forza della prossima generazione. Bisognerà fare i conti con una rivoluzione delle integrazioni delle comunicazioni wireless e satellitari, un nuovo paradigma che andrà esplorato a fondo e che potrebbe stravolgere molti aspetti finora conosciuti.