WhatsApp: come si recuperano i messaggi eliminati di proposito

Successo dopo successo l’impero costruito da WhatsApp è diventato sempre più grande nel corso degli anni. Non ci sono dubbi su quale sia stata la causa, ovvero il voler rispettare sempre il parere degli utenti e la loro volontà.

La nota piattaforma che si occupa di messaggistica ormai da diversi anni è la migliore in assoluto almeno per quanto concerne i numeri. Oltre 2 miliardi di persone ne fanno utilizzo nonostante ci sia qualche competitor in giro. A stimolare sempre di più la curiosità degli utenti sono state le migliorie implementate pian piano con i nuovi aggiornamenti, una delle costanti principali di WhatsApp. Chiaramente la funzione che ha fatto più scalpore e che maggiormente ha aggiunto legna al fuoco è stata quella che qualche anno fa ha offerto per la prima volta l’opportunità di cancellare un messaggio anche se già recapitato al destinatario.

 

WhatsApp: gli utenti adesso possono recuperare tutti i messaggi cancellati di proposito

Secondo quanto riportato esisterebbe una nuova applicazione in grado di recuperare i messaggi eliminati di proposito. Stiamo parlando di tutti quei messaggi di testo o di quelle note vocali che una volta spedita, prima che il destinatario ne venga a conoscenza, vengono eliminati.

Ovviamente ricordiamo a tutti che nel momento in cui il vostro interlocutore dovessi aver letto il messaggio da voi spedito, non sarà più utile cancellarlo. Nel frattempo però è venuta a galla la nuova app WAMR, la quale riesce a recuperare i messaggi restando attiva in background. Questa memorizzare le notifiche e il relativo contenuto per offrire un recupero rapido dei messaggi.