Android

Vale la pena tenere sempre gli occhi ben aperti con gli smartphone Android e prestare attenzione a non incorrere nel pericoloso malware Joker. Questo file infetto, infatti, è ancora in circolazione su una serie di dispositivi.

Nel corso di questi mesi, da quando Joker è stato scoperto dagli stessi sviluppatori Android, tanti utenti hanno incontrato il file infetto con conseguenze disastrose per il loro credito residuo. 

 

Android, ancora alta la diffusione di Joker

L’obiettivo principale del malware è quello di attivare sul dispositivo della vittima in questione una serie di servizi a pagamento in automatico. Ne consegue che l’attivazione immediata di questi servizi a pagamento può portare ad una rapida dispersione del credito residuo per tutti coloro che hanno un piano tariffario attivo con TIM, Vodafone e WindTre.

Nelle precedenti settimane, il file Joker è stato segnalato dagli stessi sviluppatori di Android in una serie di app direttamente sul Google Play Store. L’attenzione dei tecnici, in autunno, era ricaduta su almeno dieci app sospette. Le app in questione sono state cancellate nel corso di questi ultimi mesi, ma nonostante ciò il malware continua a nascondersi in alcune piattaforme disponibili sul negozio virtuale Android.

Gli utenti con smartphone Android devono prestare quindi particolare attenzione ad ogni download sul marketplace ufficiale. Deve essere considerato che Joker in numerose circostanze è in grado anche di bypassare il filtro garantito dal servizio di protezione Google Play Project. Il consiglio è quindi quello di scaricare solo app che siano sicure al 100% e riconosciute come tali da tutta la comunità della rete.