hideo-kojima-legend-game-awards

Non manca molto: Kojima Productions annuncerà il suo prossimo gioco molto presto. Yoji Shinkawa, art director dello studio lo ha recentemente confermato. Molte sono state le domande a cui si sperava rispondesse. Tra queste, qualche dettaglio sul nuovo e atteso gioco della compagnia.

Hideo Kojima e il prossimo gioco, ecco quali sono le novità

Forse non tutti sanno che, tra le cose, Shinkawa è un collaboratore di lunga data di Hideo Kojima. Uno dei principali lavori per cui è conosciuto, è il meraviglioso design dei mecha presenti in Metal Gear Solid, oltre a molte altre cose.

Durante un’intervista con Al Hub, Shinkawa ha rilasciato delle dichiarazioni che da tanto si attendono tra i fan: «Sì, sono davvero al lavoro su qualcosa, e posso dirti che probabilmente lo annunceremo abbastanza presto».

Forse non è molto, ma il reveal ufficiale del nuovo gioco del creatore di Big Boss e Solid Snake, ormai è imminente. Ciò che attualmente manca, è una data per il grande evento.

Kojima Productions ha inoltre confermato a ottobre 2020 di aver deciso di assumere personale per un nuovo videogioco. Ben 25 posizioni erano aperte nel suo studio a Tokyo, in Giappone. Tra le teorie, si suppone che il videogioco possa essere il secondo capitolo di Death Stranding. Ma non solo: si vocifera già da tempo che lo sviluppatore possa aver ripreso in mano il progetto abbandonato di Silent Hill. D’altra parte, ha ampiamente dimostrato di padroneggiare egregiamente l’horror con la famosissima demo chiamata P.T., ormai diventata una leggenda introvabile.

Infine potrebbe trattarsi di un gioco completamente nuovo. Benché attualmente i dettagli siano così vaghi, il tempo delle rivelazioni è ormai sempre più vicino!

Gilda Fabiano
Mi chiamo Gilda Fabiano e sono nata all'inizio degli anni 90, decade che ha condizionato interamente la mia vita. Amo infatti la musica di quel periodo, dal grunge al pop, alla discutibilissima musica disco. Amo gli horror di ogni genere e sin da molto piccola ho iniziato a scrivere. Dapprima storie fantastiche e naturalmente horror, poi poesie, filastrocche, per arrivare ai fumetti. Amo cantare e sono passata a lungo anche attraverso la musica, soprattutto il jazz, ma anche questo influenza da sempre la mia scrittura. Ho iniziato ad apprezzare e scrivere articoli al liceo, quando per un progetto con la scuola, ho portato l'inchiesta sul fosforo bianco a Falluja, con il grandissimo aiuto di Sigfrido Ranucci. Nel 2017 ho deciso di avviarmi alla carriera di sceneggiatrice (per fumetti e non) iscrivendomi alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Durante questo percorso ho intrapreso diverse collaborazioni come articolista e recensore per riviste come Città Nuova, rivista online e cartacea di Roma, e il blog di recensioni cinematografiche chiamato Spoilers & PopCorn,. Oltre a collaborazioni come soggettista e ghost writer per diverse aziende ho anche pubblicato una storia breve a fumetti per la giovane casa editrice Bugs Comics. Continuo a scrivere poesie e racconti e da poco ho intrapreso la collaborazione con Tecnoandroid, di cui sono entusiasta!