asteroide

Circa due giorni fa, precisamente alle 5.00 del mattino del 22 Marzo, ad una distanza di sicurezza di 2 milioni di chilometri, è passato 2001 FO32, il più grande asteroide del 2021 che ha metaforicamente salutato la Terra.

2001 FO32 è un asteroide di notevoli dimensioni con un diametro stimato intorno ad 1 chilometro che parte della categoria degli asteroidi Apollo, che incrociano l’orbita della Terra. Si tratta di corpi celesti formatisi a partire da nebulose primordiali. Sebbene questo corpo celeste sia stato classificato come potenzialmente pericoloso, non rappresenta attualmente alcuna minaccia per il nostro Pianeta. Il fatto di essere stato classificato come “potenzialmente pericoloso” non presuppone che esso determinerà necessariamente un evento di impatto. Ciò, è quanto affermato dall’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project. Piuttosto questa è una denominazione che viene assegnata ad ogni asteroide che ha un diametro superiore a 140 metri e che si muove su di un’orbita capace di portarlo entro i 7,4 milioni di chilometri da quella terrestre.

In effetti, 2001 FO32 ha salutato la Terra passando ad una distanza di circa 2 milioni di chilometri, poco più di cinque volte la distanza della Luna dal nostro Pianeta. In ogni caso, il passaggio di questo asteroide rappresenta un importante appuntamento per astronomi ed appassionati del cielo. Le ragguardevoli dimensioni di questo corpo celeste rappresentano, di fatto, una preziosa opportunità per studiarlo in dettaglio, osservandolo anche grazie a strumenti amatoriali. La prossima volta che 2001 FO32 passerà a salutare la Terra, sarà nel 2052, quando transiterà a soli 2,8 milioni di chilometri di distanza da noi. Si tratterà di un evento importantissimo che tutti gli appassionati di astronomia aspettano con grande trepidazione.

FONTEVirtual Telescope Project