whatsappSe WhatsApp è tra i sistemi di messaggistica istantanea più utilizzati al mondo il motivo sono anche i costanti aggiornanti a cui viene sottoposto. Nel corso degli anni infatti WhatsApp è stato in grado di adattarsi alle nuove esigenze degli utenti; per farlo ha implementato funzionalità, con una certa dose di furbizia, tipiche di altre piattaforme. Un esempio in tal senso può essere l’introduzione degli steakers.

Un altro esempio di adattabilità sviluppata nel tempo possono essere considerate le implementazioni relative alle chiamate e alle videochiamate tramite App. Proprio a riguardo arriva la prima novità di questo mese. Infatti la funzione che ad oggi è limitata al solo smartphone presto si esenterà anche alla modalità desktop in  modo da poter effettuare e ricevere chiamate direttamente dal proprio PC.

WhatsApp: in arrivo anche i messaggi con autodistruzione

 

Un’altra funzione che presto dovrebbe essere inserita su WhatsApp dovrebbe essere quella dei messaggi che si autodistruggono o messaggi effimeri, una delle funzioni che più di tutte gli utenti di WhatsApp desiderano. I messaggi effimeri sono, molto banalmente, dei messaggi con un timer; al termine del tempo preimpostato il messaggio verrà cancellato automaticamente.

Entrambe queste nuove funzioni dovrebbero quanto prima diventare disponibili per gli utenti che adesso non devono fare altro che attendere l’aggiramento. Oltre a ciò però WaBetaInfo, gruppo esperto nello scovare nuove funzionalità dell’applicazione, ha scovato la possibilità di impostare le immagini inviate con un limite di visualizzazioni; una funzionalità che ricalca molto da vicino un sistema già in uso nei direct message di Instagram.