Detox digitale

Non è questione di poco conto. La nostra salute mentale passa anche da un uso equilibrato di tutto ciò che fa ormai parte preponderante della nostra vita. Smartphone, tablet, computer e ciò che ne consegue influenzano notevolmente il nostro benessere fisico. Non sono loro ad essere un problema, bensì lo è il tempo che ognuno dedica a questi dispositivi. Risulta essere sempre più necessario e indispensabile fare regolarmente un detox digitale. Ecco 2 consigli che pochi sanno, ma che tutti dovrebbero applicare il prima possibile.

 

Detox digitale: perché è indispensabile per la nostra salute

Tutti gli strumenti digitali che vengono utilizzati quotidianamente dovrebbero essere spenti per un po’ e poi riavviati. Una sorta di detox digitale da sé stessi. Fare questo con regolarità preserva l’efficienza delle batterie, ne pulisce la memoria ed elimina possibili errori o accumuli che spesso sono causa di fastidiosi rallentamenti e bug. Lo stesso vale per il corpo umano. Tutti noi abbiamo la necessità di dover staccare la spina.

Stress accumulato, ansia, vita frenetica e poco sonno contribuiscono a peggiorare lo stato della nostra salute fisica, ma soprattutto mentale. Un ruolo importante lo ricoprono proprio i nostri dispositivi. Ecco perché è necessario fare regolarmente un buon detox digitale. Ci sono due consigli che dovrebbero essere applicati il prima possibile e che garantiscono un miglioramento notevole a livello sia fisico che mentale.

 

Sono 2 i consigli che tutti dovrebbero applicare il prima possibile

Ecco due consigli di detox digitale, semplici, ma efficaci in grado di garantire una buona salute mentale e fisica.

  1. Fissare dei limiti. Si tratta della capacità umana di dire basta. E quando riguarda ciò che facciamo con smartphone, tablet e pc si trasforma in sovrumana. Il problema non è il mondo digitale in sé, ma il troppo tempo che una persona passa collegata ad esso. Ecco perché diventa necessario un detox digitale capace di creare una pausa tra noi e tutto ciò che facciamo con i nostri device. Sarebbe importante per esempio evitare di guardare lo smartphone prima di dormire. Inoltre stabilire alcune ore del giorno nelle quali non utilizzare i dispositivi.
  2. Eliminare le distrazioni. Un’altro consiglio utile nel detox digitale è quello di trovare momenti in cui i dispositivi tecnologici non devono disturbare ciò che stiamo facendo. Garantirci per così dire del tempo senza il digitale. Godere della compagnia di qualcuno, scrivere qualcosa di importante o suonare uno strumento musicale dovrebbero rientrare in quelle attività che necessitano l’assenza di smartphone e social network.