Le monete antiche, si sa, sono spesso molto ricercate dai collezionisti; tra queste la lira, il caro vecchio conio, presenta alcuni pezzi particolarmente pregiati. Gli appassionati di numismatica poi sono sempre alla ricerca di un esemplare particolarmente raro o antico, un pezzo che possa arricchire la propria collezione.

Se per un profano le monete antiche possono essere solo un vecchio ricordo dei nonni o un cimelio di un Italia ormai sparita; per i collezionisti sono invece dei veri e propri tesori il cui prezzo può superare anche di centinaia di volte il loro valore originale. Partendo da questi presupposti sembra proprio che valga la pena andare a frugare tra i vecchi cassetti nella speranza di trovare uno di questi pezzi pregiati.

Scopriamo insieme le monete antiche più ricercate

 

Se parliamo di monete antiche, nello specifico di lire, non si può non iniziare con le 10 lire del 1946; questa specifica moneta raggiunge un valore che si aggira introno ai 6’000 euro se in buone condizioni. Leggermente meno ricercata quella coniata nel 1947, il cui valore è di circa 4’000 euro. Ancora non ci si può esimere dal menzionare le 100 lire del 1955, il cui valore oggi si attesta sui 1’200 euro.

Tornando al 1946 invece anche le 5 lire prodotte in questa annata sono molto richieste arrivando a toccare i 1’000 euro di valore. Stessa quotazione invece pere le 2 lire del 1949 e per le 50 lire del 1958; entrambe le monete possono essere rivendute per una cifra vicina ai 2’000 euro. Infine le 2 lire del 1958 tra le lire antiche valgono solo, si fa per dire, una cifra molto vicina ai 500 euro.