blank

Dallo scorso 23 novembre 2020 è disponibile il nuovo portafoglio etnico Call Your Country Special di WindTre appositamente aggiornato o confermato, in alcuni casi, e valido fino al prossimo 17 Gennaio 2021, salvo eventuali cambiamenti.

Si premette sin da subito che le offerte della gamma Call Your Country Special con addebito su credito residuo descritte di seguito, sono riservate ai soli nuovi clienti nati in Marocco, Ucraina, India, Filippine, Romania, Moldavia e Cina che al momento dell’attivazione ne diano prova mediante codice fiscale. Scopriamo insieme i dettagli.

 

WindTre proroga le proprie offerte della gamma Call Your Country

Per sottoscrivere tutte le offerte di questa gamma è necessario pagare un costo di attivazione ammontante a 4.99 euro, che diventa gratuito per le sottoscrizioni avvenute online dal sito ufficiale dell’operatore. La nuova SIM ha un costo di 10 euro, salvo eventuali promozioni locali. Si parte con la Call Your Country Special Marocco, dedicata all’anagrafica marocchina, che prevede minuti nazionali illimitati, 500 minuti verso i numeri fissi del Marocco e 70 Giga di traffico internet a 9.99 euro al mese.

Segue la Call Your Country Special Ucraina, rivolta all’anagrafica ucraina e composta da minuti illimitati verso tutti in Italia, 200 minuti verso Ucraina Kyivstar (che dal 1° Maggio 2021, salvo cambiamenti, si ridurranno a 40 minuti) e 70 Giga di traffico dati a 11.99 euro mensili. Dal canto suo, la Call Your Country Special India, dedicata all’anagrafica indiana, prevede minuti nazionali illimitati, 400 minuti verso l’India e 50 Giga al costo di 9.99 euro al mese.

Troviamo anche la Call Your Country Special Filippine, pensata per i clienti filippini, si compone di minuti nazionali illimitati, 30 minuti verso le Filippine e 50 Giga di bundle dati a 9.99 euro mensili. Non manca la Call Your Country Special Egitto (rivolta all’anagrafica egiziana) che prevede minuti nazionali illimitati, 40 minuti verso l’Egitto e 50 Giga a 9.99 euro al mese. Per scoprirle tutte, non vi resta che dare un’occhiata al sito ufficiale dell’operatore.