Airbus aereo ad idrogeno

Diverse aziende appartenenti a vari settori stanno cercando senza sosta di proporre qualcosa di innovativo che abbia un minor impatto sull’ambiente. Le ricerche sono volte principalmente ad ideare dei mezzi di trasporto che abbiano una ridotta emissione di CO2 non solo per quanto riguarda il trasporto su strada, ma anche in volo. La nota azienda Airbus, in particolare, ha in cantiere la realizzazione del suo primo aereo ad idrogeno.

 

Il primo aereo di Airbus ad idrogeno arriverà entro il 2035

La nota azienda Airbus ha in cantiere numerosi progetti riguardanti l’ideazione e la realizzazione di velivoli innovativi e soprattutto che abbiano un minor inquinamento sull’ambiente. Come già accennato, l’azienda ha presentato dei primi modelli di quello che in futuro sarà a tutti gli effetti il primo aereo ad idrogeno.

Lo scopo principale della realizzazione di un velivolo del genere sarà, per l’appunto, quello di avere un minor impatto sull’ambiente. Guillaume Faury, ovvero l’amministratore delegato dell’azienda, ha infatti dichiarato che “l’uso dell’idrogeno come fonte energetica per gli aerei commerciali sarà in grado di ridurre in modo significativo le emissioni nel trasporto aereo”. Airbus ha, come già detto, diversi progetti e uno di questi prevede un velivolo turbofan alimentato ad idrogeno capace di trasportare dai 120 ai 200 passeggeri. Vi è poi un altro progetto che prevede la realizzazione di un aereo a elica disponibile in due versioni capaci di trasportare rispettivamente 100 e 200 passeggeri. In entrambi i casi, comunque, la nota azienda francese ha come scopo quello di lanciare il suo primo aereo ad idrogeno entro il 2035.

In collaborazione con la compagnia olandese KLM e la Delft University of Technology (DUT), Airbus ha inoltre presentato Flying-V, ovvero un primo prototipo dell’aereo di nuova generazione. Quest’ultimo potrà trasportare fino a 360 passeggeri e sarà in grado di garantire un risparmio di circa il 20% sul consumo del carburante.