Nel mese di giugno il colosso Sony ha presentato al mondo per la prima volta la nuovissima console di casa, la PlayStation 5, con un design che rompe con la tradizione. Il design appunto ha diviso un po’ il pubblico dato che non è piaciuto a tutti.

Nelle ultime ore però sono emerse alcune indiscrezioni che parlano di cover intercambiabili per la nuova console del colosso, in questo modo ogni utente potrebbe personalizzarla come più gli piace. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

PlayStation 5 con cover intercambiabili? scopriamo i dettagli

Le ultime indiscrezioni hanno rivelato che una delle due caratteristiche piastre bianche laterali, arriverebbero dalla catena di produzione cinese di PlayStation 5. Sembrano autentiche, e però è impossibile escludere che si tratti ad esempio di riproduzioni effettuate tramite stampante 3D. Se così non fosse, ci sarebbero da registrare almeno due aspetti: il primo, e il più evidente, è quello legato alle dimensioni. Il foglio A4 che compare negli scatti ci fornisce un buon metro di paragone, e conferma l’impressione di una console dalle misure imponenti.

La seconda osservazione, invece, è più sottile, e riguarda la natura delle due “facce” poste ai lati della console: sembra che saranno assemblate al corpo principale non tramite viti, ma ad incastro. Insomma, esiste la possibilità concreta che siano facilmente intercambiabili. Questa soluzione faciliterebbe in primis l’accesso alle componenti interne per la riparazione ed in secondo luogo permetterebbe agli utenti di personalizzare la propria console.

In questo modo non solo sarebbe possibile rilasciare delle PlayStation 5 personalizzate in bundle con i vari giochi, ma anche vendere separatamente solo le “cover” laterali, in modo da poter cambiare più volte look nel corso dello stesso ciclo vitale (un po’ come avveniva, con tutte le dovute differenze, sul new Nintendo 3DS). Che dire, non ci resta che attendere ancora qualche settimana per scoprirlo.