WhatsApp potrebbe tornare a pagamento, il nuovo annuncio in chat fa paura

I cambiamenti oramai sono di casa su WhatsApp. Le indiscrezioni delle ultime ore hanno davvero stupito tanto gli utenti quanto gli addetti ai lavori. Dopo i rumors dei mesi trascorsi, adesso è arrivato l’ok definitivo da parte degli sviluppatori: su WhatsApp sarà possibile effettuare i pagamenti online.

 

WhatsApp Pay, come funziona la nuova estensione della chat

Proprio in questi giorni entrerà nella sua fase di sperimentazione la nuova piattaforma WhatsApp Pay. Il team della chat proporrà questa novità in un primo momento solo in Brasile, ma già si parla di un’estensione ad altre nazioni in cui il servizio gode di enorme popolarità.

Il funzionamento di WhatsApp Pay segue da vicino quello di PayPal. Sulla chat di messaggistica, gli utenti non dovranno fare altro che associare uno dei propri strumenti di pagamento (carta di credito o anche conto corrente). Una volta ottemperato questo passaggio, con pochi click sarà possibile inviare somme di denaro tanto agli amici della rubrica, quando ad aziende che vendono i loro prodotti attraverso il servizio di messaggistica. Attraverso questa novità, WhatsApp diventa quindi anche un marketplace.

In pieno stile PayPal anche su WhatsApp non saranno previste commissioni per l’invio di denaro tra singoli utenti. Alcune piccole commissioni potrebbero esserci, invece, per i pagamenti ai professionisti con partita IVA. Ovviamente gli sviluppatori si impegnano a garantire un massimo impegno per la sicurezza dei propri dati personali attraverso le già sperimentate tecnologia della crittografia end-to-end. 

La novità è stata accolta con grande favore dal pubblico ed anche qui in Italia, gli utenti attendono a breve la disponibilità del servizio.