DIAVOLI-serie-tv-sky

Diavoli, un coinvolgente thriller finanziario internazionale firmato Sky Original e giunto in Italia il 17 aprile, è pronto per sbarcare oltreoceano. La serie tv nasce su una prima idea del omonimo romanzo (edito da Rizzoli) di Guido Maria Brera, marito della presentatrice televisiva Rai Caterina Balivo. Lo scrittore ha recentemente dichiarato durante un’intervista di “vivere come in Diavoli“. Dunque stiamo parlando di una sorta di autobiografia, in cui la serie “aiuta a raccontare meglio” la realtà.

La storia ruota attorno al profondo legame tra i due protagonisti. Da una parte c’è l’italiano Massimo Ruggero (Alessandro Borghi) mentre dall’altra c’è il suo mentore Dominic Morgan (Patrick Dempsey). Sono entrambi figure importanti nel mondo della finanza. Quando Massimo si ritrova in una guerra intercontinentale celata dietro ad eventi a prima vista slegati come lo scandalo Strauss-Kahn, la guerra in Libia e la crisi europea, è costretto a scegliere tra la fiducia del suo mentore o il tentativo di fermarlo.

DIAVOLI: le curiosità sulla serie tv targata Sky

La serie è stata girata in un’unica lingua che è l’inglese. Ciononostante l’attore Alessandro Borghi ha scelto di non doppiare se stesso nella versione italiana, lasciando l’incarico ad altri doppiatori.

Durante un’intervista di Vanity Fair, Patrick Dempsey ha dichiarato: “Sono molto fiero delle tempistiche, visto che la serie esce in questo momento molto particolare che stiamo vivendo!” Parlando sempre dell’esperienza del Coronavirus e della quarantena, in un’intervista di SkyTG24 ha affermato: “Dovremmo imparare a coltivare la nostra individualità nel rispetto di una realtà ben più ampia, allargata e integrata.”