Whatsapp ban accountL’ultimo aggiornamento WhatsApp non introduce funzionalità di alto livello ma piuttosto un severo cambiamento nelle regole di utilizzo. Gli utenti che non rispettano la policy attiva a partire da questo mese rischiano seriamente di incorrere nella chiusura account. La nuova piazza virtuale di ritrovo virtuale rischia di chiudere per tanti utenti inclini ad adottare comportamenti ora ritenuti scorretti. Ecco le ultime novità dal mondo delle chat.

 

WhatsApp: account chiusi senza preavviso dopo le ultime disposizioni

In questo periodo di Coronavirus il numero di messaggi scambiati su WhatsApp ha assunto proporzioni storiche. Mai come in questo momento si è sentita la necessità di rimanere in contatto con amici, parenti e partner vicini o lontani che siano. Eppure in alcuni casi la distanza aumenta con il ban del profilo che sopraggiunge per migliaia di profili.

A partire dalle prime fasi di questa emergenza sanitaria, infatti, gli sviluppatori sono stati costretti a chiudere la porta in faccia a tante persone. Facebook non offre più tolleranza nei confronti delle fake news che spesso circolano in rete alimentando ansia, paura e isteria.

Un’altra ragione per cui si rischia lo shutdown del profilo è lo spam. A tale scopo ultimamente si è deciso anche di limitare gli inoltri dei messaggi ad un solo utente per volta. Tale azione ha il duplice scopo di limitare le bufale ed evitare di alimentare i circuiti legati al phishing diretto ad una vasta rete di contatti.

In ultima analisi si parla di file infetti la cui tolleranza scende a zero dopo il proliferare di chat e gruppi in cui spopolano ad oltranza malware e virus di ogni tipo.