Wind

Non ci sono grandi divergenze tra le prime settimane di questo 2020 e lo scorso 2019 per tutti gli utenti Wind. Purtroppo, tanti abbonati proprio in questi giorni stanno notando alcune rimodulazioni unilaterali per i loro abbonamenti. Ancora una volta, quindi, il gestore arancione sceglie di aumentare i costi in bolletta.

 

Wind, sono arrivate le bollette: aumenti sino a tre euro per i clienti

In quella che può essere definita una linea di continuità sul passato, ancora una volta il team commerciale di Wind sceglie di ritoccare le tariffe relative alla telefonia fissa. Ad essere interessate dalle rimodulazioni di questo inverno, quindi, ci sono gli utenti con un piano attivo per ADSL Fibra Ottica.

Entrando nel merito, dallo scorso mese di Gennaio risultano essere aumentati i costi delle promozioni 3 Fiber, All Inclusive ed Infostrada Tutto incluso. In tutte e tre le circostanze, la maggiorazione mensile sui costi si attesta sui 3 euro.

Purtroppo per i clienti non è più possibile richiedere la disdetta senza penali. I nuovi rincari, infatti, sono diventati effettivi a partire dallo scorso 1 Gennaio: i tempi tecnici per questa richiesta sono quindi abbondantemente superati.

Dinanzi alla presenza di questi aumenti di prezzo, tanti utenti sono rimasti sorpresi. C’è da sottolineare però come la compagnia informativa dell’operatore sia stata massiccia, con comunicazioni avvenute sia tramite raccomandata postale sia tramite una notifica sull’app ufficiale.

Sempre per questo inizio 2020 ricordiamo come in linea con la politica di TIM e Vodafone, anche Wind ha scelto di proporre una fatturazione mensile anziché una fatturazione bimestrale.