POrtatil-MacBook-Pro-en-un-escritorio-ssd-lento-modello-2018-2019-macbook-air-apple

Negli ultimi anni il potenziale di Apple è cresciuto esponenzialmente tant’è che, ad oggi, la famosa azienda di Cupertino detiene il record per essere la prima azienda ad aver raggiunto la vetta dei mille miliardi. Non a caso, infatti, ad oggi il 50% dei dispositivi tecnologici disponibili sul mercato sono targati Apple. Rinomati quindi per essere i Device più sicuri di sempre, purtroppo iPhone e Mac sembrerebbero aver perso dei colpi. A quanto pare un nuovo malware ha infettato oltre 1 milione di Mac in tutto il mondo. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Malware Apple: un nuovo virus colpisce milioni di utenti Mac

Commercializzati per la prima volta nel 1984, i computer di Apple godono da sempre di una caratteristica fondamentale, ovvero la sicurezza offerta ai clienti. E’ risaputo, infatti, che Apple tiene molto alla sicurezza dei dati tant’è che, di recente, l’azienda di Cupertino ha pubblicato su YouTube una campagna video dedicata interamente alla privacy. A quanto pare, però, di recente una falla scovata nel sistema macOS ha permesso ad Hacker e Cyber criminali di bypassare il potente muro di sicurezza.

Il virus, soprannominato Shlayer Trojan, è stato rilevato per la prima volta da Kaspersky, una società Russa che dal 1997 opera nel settore della sicurezza informatica. Stando a quanto riferito da quest’ultima, quindi, il malware si sarebbe diffuso attraverso un semplice link spalmato per mesi nei commenti di YouTube e sulle pagine di Wikipedia.

Vadimir Kuskov – attuale Security Expert di Kaspersky Lab – ha recentemente dichiarato che:

Apple fa un ottimo lavoro rendendo il proprio sistema operativo sempre più sicuro con ogni nuova versione. Ma è difficile prevenire tali attacchi a livello di sistema operativo, poiché è l’utente che fa clic su un collegamento e scarica Shlayer sul proprio Mac  come qualsiasi altro software.”