Home News NASA: scelta l’attrezzatura per il suo primo modulo ISS commerciale

NASA: scelta l’attrezzatura per il suo primo modulo ISS commerciale

La NASA vuole innovarsi anno dopo anno e ora sta cercando di compiere una spinta alla privatizzazione anche dei suoi viaggi.

L’attuale spinta alla privatizzazione della NASA ha appena raggiunto un traguardo importante da tenere in considerazione per il futuro. L’agenzia è sempre molto attenta a quello che il futuro può riservare al fine di effettuare scoperte e novità sempre più importanti. Pertanto, l’amministrazione ha scelto Axiom Space per fornire il suo primo modulo di destinazione commerciale per la Stazione Spaziale Internazionale. Il modulo abitabile si collegherà alla porta di andata del nodo 2 della stazione e servirà da esempio di ciò che le aziende possono fare: Axiom Space ha piani per il turismo spaziale e altri viaggi privati. I funzionari della NASA sperano che introdurrà una “economia dell’orbita terrestre bassa” a bordo della ISS, dove la NASA è solo un altro cliente.

 

NASA: non è chiaro quando il modulo Axiom sarà pronto per entrare in gioco

Axiom ha vinto il cenno del capo come parte di una competizione che offriva agli equipaggiamenti privati ​​l’accesso alle strutture della stazione e un porto proprio. Ora sta negoziando un contratto che includerà un periodo di “performance base” di cinque anni e un’opzione di due anni.

Non è certo quando il modulo di Axiom sarà pronto, anche se mira a offrire viaggi nel 2021. Non ha molto spazio di manovra, poiché la NASA vuole passare a una ISS più privatizzata dopo il 2024. È sicuro dire che questo segnerà una partenza dai “classici” giorni orientati alla ricerca della ISS, specialmente quando i russi vendono i propri viaggi.