telefonini vintage che valgono una fortuna

Possedere dei telefonini più o meno vecchi non è raro come potrebbe sembrare: almeno un modello ritenuto preistorico lo posseggono tutti in casa propria. Un po’ per nostalgia ed un po’ per tenere stretta quella giovinezza che ormai è corsa via come un treno, i vecchi esemplari di cellulare non possono essere cestinati a cuor leggero ed è proprio per questo motivo che, ad oggi, se ne contano molti in circolazione.

Ad accrescere la voglia di rispolverare i vecchi cimeli, poi, non si può non citare una seconda moda: quella del che vanta un costo d’asta ammontante. Col passare degli anni e l’avanzamento tecnologico, infatti, la voglia di acquistare dei telefonini vintage è accresciuta molto fino ad innalzare il valore di questi ultimi alle stelle.

Telefonini: alcuni se rivenduti valgono più di uno smartphone di ultima generazione

Attraverso aste ufficiali e ricerche sui vari siti di rivendita si è potuto persino scoprire che telefonini risalenti persino agli anni 80 sono molto richiesti, ma tra i più redditizi ne compaiono altresì di più conosciuti e posseduti su larga scala.
Attualmente nella lista degli esemplari più redditizi figura anche un oustsider: un melafonino di prima generazione.

L’unico requisito per ottenere il massimo da una vendita? Senza ombra di dubbio uno stato di conservazione pressoché perfetta. Scopriamo quindi, di seguito, i modelli più richiesti in questo periodo:

  • Motorola RazrV3 che vanta un costo d’asta ammontante a circa 150 euro;
  • Motorola DynaTAC 8000x che vanta un costo d’asta ammontante a 1000 euro circa;
  • Nokia Mobira Senator che vanta un costo d’asta ammontante a 1000 euro circa;
  • Ericsson T28 che vanta un costo d’asta ammontante a 100 euro
  • Apple iPhone 2G che vanta un costo d’asta ammontante a 1000 euro circa;
  • Nokia 900 Communicator che vanta un costo d’asta ammontante 500 euro;
  • Nokia E90 Communicator che vanta un costo d’asta ammontante tra i 200 e i 400 euro;
  • Nokia 8810 che vanta un costo d’asta ammontante a 100 euro;
  • Nokia 3310 che vanta un costo d’asta ammontante tra i 30 ed i 140 euro.