samsung-galaxy-a7-aggiornamento

Lanciare un gran numero di modelli di smartphone sul mercato implica che poi bisogna impegnarsi molto per portare garantire a tutti gli aggiornamenti minimi. Evidentemente a Samsung non spaventa questa situazione e lo sta dimostrando di recente. I top di gamma del 2019 sono già tutti passati all’ultima versione del sistema operativo di Google. Insieme a questi anche i modelli entry-level della serie Galaxy M. Di recente è toccato anche al Galaxy Note 9 mentre i test dedicati ad altri modelli sono appena iniziati.

Una lunga lista di modelli della serie Galaxy A sono entrati in lista prioritaria per ricevere proprio Android 10. Molto di questi sono i modelli del 2019 come il Galaxy A80, ma più di recente si è iniziato a parlare anche di alcuni modelli del 2018. Secondo il GalaxyClub, sono appena iniziati i test per i Galaxy A6, Galaxy A6+ e Galaxy A7.

 

Samsung spinge sugli aggiornamenti Android

L’indizio migliore in questo è una semplice trovata nel firmware: A600FNXXU5CSL5 (Galaxy A6), A605FNXXU5CSL1 (Galaxy A6+) e A750FNXXU3CTA1 (Galaxy A7). La parte che più ci interessa è proprio la presenza della lettera C quella che indica che l’ultima versione di Android. Per intenderci, una lettera B avrebbe indicato Android 9 Pie mentre la lettera A indica Android 8 Oreo.

La roadmap rilasciata da Samsung l’anno scorso prevedeva già l’aggiornamento di questi tre modelli. A livello di tempistiche si parlava di aprile e giugno il che potrebbe rimanere così. Se i test sono appena iniziati vuol dire che ci metteranno diverse settimane a preparare una versione stabile. Un anticipo è plausibile, ma non di troppo.