xiaomi miui 11 previsione terremoti

Durante la conferenza Mi Developer a Pechino, Xiaomi ha stupito tutto il pubblico in sala e la stampa internazionale con l’introduzione di una funzionalità anti terremoti per il suo sistema Android personalizzato chiamato MIUI 11.

Tutti gli smartphone con tale interfaccia e i set top box per le TV potranno prevedere le scosse dei terremoti in modo tempestivo, con un preavviso anche di 10 secondi. Se credete che è poca cosa, sappiate che una reazione tempestiva n realtà può fare la differenza tra una tragedia e una vita salva.

 

Addio pericolo terremoti con la nuova applicazione di Xiaomi

L’area di test sarà la provincia dello Sichuan in Cina, poiché è una delle più soggette a terremoti dell’intero paese orientale e fu funestata da un terremoto devastante nel 2008 dagli sviluppi drammatici in termini di vittime e danni alle infrastrutture. I primi test di questi dispositivi di allarme sono iniziati a settembre in collaborazione con l’istituto Care-life nella regione del test, ente specializzato proprio nel rilevamento e avvertimento immediato di terremoti.

La straordinaria capacità di questa tecnologia risiede anche nel fatto che potrebbe funzionare senza una connessione attiva sullo smartphone, ma il lavoro di Xiaomi non può un seguito fuori dalla Cina senza il coinvolgimento di partner di rilievo all’estero. Tuttavia, le tecnologie per il rilevamento di imminenti terremoti hanno avuto sviluppi diversi a seconda dell’area e del player interessato.

Ad esempio Apple ha sperimentato già nel 2011 un sistema di avvertimento d’emergenza per gli iPhone, mentre nel 2018 negli USA il Governo ha promosso dei test sia su smartphone Android che iOs del nuovo sistema Wireless Emergency Alert per la previsione delle scosse.