xiaomi-smartphone-5g-2020

Quest’anno abbiamo assistito all’arrivo sul mercato dei primi smartphone 5G. Nella prima metà del 2019 ci sono sostanzialmente solo flagship dotati di un modem che supporta la connettività alla nuova rete. Con l’andare avanti dei mesi abbiamo visto l’arrivo anche di qualche altro dispositivo un po’ meno costoso. Si tratta di un trend che continuerà anche l’anno prossimo. Ovviamente ci sarà sempre un attenzione maggiore per i top di gamma più che per gli altri e Xiaomi ce lo fa sapere in un molto alquanto inequivocabile.

Durante la conferenza mondiale sul 5G che si è svolta in Cina, il CEO del produttore cinese ha fatto sapere che stanno mettendo in pieni un polo produttivo dedicato esclusivamente a flagship dotati di supporto al 5G. La nuova fabbrica si trova a Pechino e con i suoi 187.000 metri quadrati, è previsto che sforni la bellezza di 60 unità al minuto, una produzione maggiore del 60% rispetto agli standard attuali della compagnia.

 

Xiaomi e gli smartphone 5G

Xiaomi ha già previsto alcune fasi e la prima prevede la produzione di 1 milione di unità. Un numero alto, ma considerando che il nuovo polo potrebbe produrne 30 milioni di un anno, indica che c’è molto da aspettarsi peril futuro.

Una produzione del genere andrà a supportare una tecnica di mercato tanto cara alle società cinesi ovvero le vendite lampo. Tutte quelle viste ultimamente sono durate pochi minuti, anche se si trattava di smartphone con un costo che supera i 2000 euro. Il 2020 sarà sicuramente un anno intenso per Xiaomi e i suoi smartphone 5G.