Google ha annunciato oggi che sta collaborando con tre società di sicurezza per aiutare a identificare le app dannose prima che vengano pubblicate sul Play Store e possano potenzialmente fare del male agli utenti Android. La società chiama questa partnership App Defense Alliance.

 

Google: la protezione di malware personalizzata contro attacchi ancora più furbi

Android è su oltre 2,5 miliardi di dispositivi, secondo Google, e la società afferma che rende la piattaforma “un obiettivo attraente” per gli abusi. Tale abuso può assumere la forma di malware nascosto o codice segreto progettato per spiare e sottrarre dati sensibili agli utenti. Ciò sembra essere particolarmente vero per il Play Store. Nell’ultimo anno circa, Google ha dovuto agire contro più sviluppatori per rilasciare app sul Play Store usando pratiche pubblicitarie fraudolente. Formando l’App Defense Alliance, Google sta arruolando le società di sicurezza ESET, Lookout e Zimperium per aiutare a cercare app dannose prima che colpiscano il Play Store in primo luogo.

Google crea già Google Play Protect, il suo servizio di protezione da malware, direttamente su Android. La società afferma di utilizzare anche Play Protect per scansionare “miliardi” di app ogni giorno sul Play Store. Quindi sembra che Google dovrebbe già catturare queste brutte app. A quanto pare, il problema è abbastanza grande che la società ha sentito la necessità di introdurre alcuni rinforzi. In teoria, con più aziende che aiutano a scansionare le app del Play Store, ci sono maggiori possibilità che tu non scarichi accidentalmente uno dei cattivi criminali sul tuo dispositivo Android.