smartphone

Ci sono tantissimi collezionisti alla ricerca di alcuni modelli di cellulari vintage nati nei primi anni ’80, ’90 e 2000; seppur sembra stano, ma alcuni consumatori sono disposti a pagare cifre piuttosto alte per possedere un modello di telefono cellulare.

Per chi ne ha conservato uno per ricordo o per tanti altri motivi, farebbe bene ad effettuare una ricerca in rete per scoprire il valore attuale. Qui di seguito, saranno elencati i modelli maggiormente ricercati dai collezionisti e il loro valore economico attuale.

Smartphone vintage: ecco quali sono i modelli che valgono di più

La partecipazione di varie aste online ha permesso di scoprire i modelli maggiormente ricercati e con un valore economico molto alto. Il più costoso è il T10 prodotto dalla nota azienda telefonica Ericcson nel 1996; il dispositivo famoso per lo sportellino che ne copriva i tasti può valere circa 2000,00 Euro oggi.

Leggi anche:  Telefonini contro iPhone 11: ecco perché questo modello vale 25000 euro

Dell’azienda telefonica Motorola il modello che spicca maggiormente fra i tanti è il Motorola StarTAC 130 lanciato in commercio nel 1998; se tenuto in buone condizioni ha un valore di circa 500,00 Euro.

Inoltre, molti collezionisti ricercano anche il Nokia 8800 Gold Arte con inserti in vera pelle e placcato in oro; c’è chi è disposto a pagare anche 1.000,00 Euro per questo modello.

Inoltre, a valere anche 1.000,00 Euro è l’iPhone 2G prodotto dall’azienda statunitense Apple; si tratta uno dei primi smartphone touch screen con cui era possibile ascoltare anche la musica senza affidarsi ai famosi iPod.

Infine, è molto ricercato anche il modello Nokia 8810 prodotto e commercializzato nel 1998; se tenuto in ottime condizioni, questo modello può valere dai 300,00 Euro ai 500,00 Euro.