tim

Moltissimi clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia nelle ultime settimane si stanno lamentando di aver trovato il credito residuo telefonico svuotato senza un reale motivo; i consumatori colpiti hanno immediatamente contattato il proprio gestore telefonico per ulteriori delucidazioni a riguardo.

Purtroppo può capitare spesso di ritrovarsi in una situazione del genere, ma nella maggior parte dei casi non è colpa del gestore telefonico; difatti, capita spesso di attivare involontariamente un classico abbonamento telefonico.
Ecco cosa è capitato a moltissimi consumatori.

Abbonamenti telefonici svuotano il credito residuo telefonico dei clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia

Qualcuno si ricorderà sicuramente dei servizi telefonici divulgati in TV durante le varie pubblicità; ancora oggi continuano ad esistere, ma ultimamente non sono necessari consensi ufficiali.

Si tratta, dunque, di servizi telefonici come per esempio: oroscopo giornaliero, chat erotiche, musiche personalizzate, sfondi animati e via dicendo; per attivare un servizio di questo genere non è più necessario sottoscrivere un abbonamento, ma bastano dei click sbagliati su alcuni banner pubblicitari o siti web poco sicuri.

Leggi anche:  Milan Games Week 2019: straordinaria affluenza per la giornata conclusiva

Spesso hanno un costo settimanale che varia dai 5,00 Euro ai 8,00 Euro a seconda del servizio telefonico scelto; inoltre, non sempre i consumatori si rendono conto di averne attivato uno perché non arriva nessun messaggio di conferma o di avviso.
L’unico modo per scoprire se c’è un abbonamento telefonico attivato è contattare il Servizio Clienti o recarsi nel Centro Store più vicino del proprio gestore telefonico; queste due opzioni possono essere utilizzate anche per disattivarne uno che si è attivato sulla propria scheda telefonica.