buchi neri nel sistema solare

Da qualche anno le teorie e le scoperte sui buchi neri fioccano al pari del progresso tecnologico che ci permette di esplorare lo spazio con maggiore efficacia. Ma parliamo di questi mostri con una certa leggerezza perché consci di non averne uno vicino.

Pochi giorni fa abbiamo visto cosa può fare un buco nero a una stella come il Sole se gli passa vicino, e quindi cosa succederebbe se ci fosse uno di questi mostri nel nostro sistema solare? Considerando che il buco nero più vicino è a una distanza di 26.000 anni luce, la domanda sviluppata da un canale di divulgazione scientifica russo su Telegram suscita particolare interesse. Vediamo insieme cosa accadrebbe.

 

Buchi Neri: cosa succederebbe se ce ne fosse uno vicino la Terra

Di seguito raccogliamo le migliori ipotesi sulle caratteristiche dei buchi neri in relazione alle conseguenze di una loro presenza nel sistema solare. Sebbene vi anticipiamo che attualmente siamo davvero al sicuro.

  • Questi oggetti hanno una massa da pochi decine e milioni di volte quella del Sole, e il loro enorme peso sullo spazio-tempo sarebbe evidente anche se posto ai confini della Fascia di Kuiper.
  • Se un oggetto, come una sonda o un razzo spaziale, si avvicinasse troppo a un buco nero, la gravità estrema intorno al disco di accrescimento sarebbe così forte da disintegrarlo e poi risucchiarlo al suo interno.
  • Sappiamo che il Sole non diventerà mai un buco nero a causa della sua scarsa massa, pertanto un buco nero era in origine una stella 10-20 volte più grande della nostra fonte di luce.
  • Se un buco nero stesse dirigendosi verso la Terra non saremmo colti alla sprovvista, visto che al suo passaggio modificherebbe le orbite degli altri pianeti. Sul nostro, invece, cominceremmo a sperimentare maree inusuali e strani colori del cielo.
  • Se l’orbita del nostro pianeta dovesse subire modifiche sotto l’influenza dell’avvicinamento di un buco nero, la modifica della nostra orbita decreterebbe la fine della vita.
  • Senza considerare eventuali impatto con altri pianeti, la Terra potrebbe uscire dall’attrazione orbitale del Sole e andare alla deriva nello spazio diventando un pianeta morto.
  • Anche le dimensioni contano, perché se il buco nero fosse super massiccio allora le nostre esistenze sarebbero molto brevi. Al contrario, se fosse molto piccolo avrebbe un’influenza ridotta su qualunque oggetto del sistema solare.
  • Però se dovesse accadere che un buco nero delle dimensioni di Sagittarius A Star, ovvero il centro della Via Lattea, fosse vicino al nostro pianeta, verremmo risucchiati in 16 secondi.
  • In un buco nero, semmai sopravvissuti alla gravità dilaniante, non moriremmo. Dentro quesiti oggetti tempo e spazio non hanno alcun senso conosciuto.