TerraLa storia del pianeta Terra ha da sempre attirato l’attenzione di tantissimi studiosi e scienziati, sebbene si conosca buona parte di quanto è accaduto al suolo, ancora oggi era difficile immaginare il vero motivo che ha portato all’estinzione dei dinosauri. Un nuovo studio dell’Università di Lund in Svezia ha confermato che la causa potrebbe essere stata una collisione avvenuta oltre 470 milioni di anni fa.

A differenza di quanto si è solitamente pensato, tanto tempo fa si è registrata una esplosione di un ampio asteroide (il cui diametro era di 150km) tra i pianeti Marte Giove, con conseguente distribuzione in tutta la galassia di polveri sottili in grado, per quanto riguarda l’effetto sulla Terra, di oscurare temporaneamente il sole. In questo modo avrebbe dato inizio ad un’Era del Buio e ad una vera e propria era glaciale.

 

Distruzione della Terra: ecco perché si sono estinti i dinosauri

I cambiamenti climatici hanno anche portato ad una diversificazione climatica, cosa che invece prima sembra non dovesse esistere. Gli animali, non essendo abituati a queste differenze, sono morti nella maggior parte dei casi, queste sembrano essere le cause che hanno portato all’estinzione dei dinosauri.

Accantonata, almeno per il momento, la teoria che vedeva l’impatto di un grande asteroide sul suolo terrestre. Lo studio che ha svelato le incredibili novità è stato condotto dall’Università di Lund, gli scienziati ritengono le conoscenza acquisite fondamentali anche per lo studio dell’effetto serra e del riscaldamento globale a cui stiamo assistendo nel corso degli ultimi anni.