apophis-qv89

Negli ultimi mesi si è sentito spesso parlare in giro per il web di due nuovi asteroidi che, a quanto pare, potrebbero colpire la terra in un futuro non troppo lontano. I due meteoriti, denominati QV89 E Apophis, attualmente percorrono due tratte diverse ma, secondo alcuni studi, potrebbero scontrarsi entrambi con il nostro pianeta. 

L’allarme è stato inizialmente lanciato dalla NASA e dall’ESA che, a quanto pare, nutrono maggior timore per il primo asteroide piuttosto che per il secondo poiché, durante il suo secondo viaggio, QV89 passerà molto vicino alla terra. Attualmente, però, non c’è da preoccuparsi. Vi è infatti un potenziale rischio che però non può essere ancora confermato da parte delle due agenzie spaziali. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli.

QV89 e Apophis: ecco tutto ciò che conosciamo sui due meteoriti

Il primo asteroide a passare nelle vicinanze della terra sarà quindi QV89. Il passaggio avverrà il 9 settembre 2019 ma, a quanto pare, il meteorite tornerà altre 3 volte negli anni 2023, 2045 e 2062. Le probabilità di impatto sono elevate, oltre una su 7000, ma nonostante ciò NASA ed ESA continuano a tenere alto il livello d’allarme. 

Per quanto riguarda il secondo meteorite, ovvero Apophis, quest’ultimo effettuerà due viaggi intorno al nostro pianeta minacciandolo sia nel 2023 che nel 2068. Proprio in merito ad Apophis, la NASA e l’ESA risultano essere ancor più preoccupate poiché c’è sempre il rischio di un campo gravitazionale che possa spostare la rotta dell’asteroide. Le probabilità di impatto ammontano ad 1 su 100 mila mentre la distanza di rotta dal pianeta Terra ammonta a soli 31000 chilometri.