luna

Una missione cinese sulla Luna, affidata agli occhi e alle mani meccaniche del rover Yutu-2, sta scoprendo scenari inaspettati sul nostro satellite soprattutto sul suo lato oscuro. Il robot ha infatti rilevato la presenza di un misterioso gel sul fondo di un piccolo cratere di formazione recente. La sostanza sembra abbia anche una lucentezza anomala e di certo nessuno sa di cosa si tratti realmente.

Di esplorazioni sul suolo lunare se ne sono viste tante nei decenni, ma mai era successo di trovare una sostanza gelatinosa sconosciuta che ha sorpreso la comunità scientifica internazionale.

 

Luna: scoperta una sostanza misteriosa nel lato oscuro

E pensare che il gel è stato scoperto per caso, poiché a fine luglio il team scientifico a capo dei movimenti di Yutu-2 stava per spegnere il rover per risparmiare un po’ di energia nei motori. Invece un membro del team di ricerca ha notato nelle foto di un cratere qualcosa di anomalo e ha voluto vederci chiaro. Riattivando il rover, è stato poi usato lo spettrometro di bordo che ha rivelato l’esistenza di quella strana e insolita sostanza luccicante.

Per ora non si sa molto altro sul gel, poiché gli scienziati cinesi non hanno ancora sciolto le riserve sulle analisi chimiche che stanno conducendo sulla Luna. Tuttavia, alcuni membri del team di Yutu-2 avanzano l’ipotesi che si possa trattare di un qualcosa vicino al vetro, rimasto in forma semi-liquida a causa del calore che il cratere mantiene al suo interno.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della strana sostanza ma, in tutta onestà, speriamo in qualcosa di più sorprendente di un po’ di vetro.