Uno dei servizi più utilizzati ed appartenente alla società Poste Italiane, ovvero PostePay, viene spesso colpito dai cosidetti ‘cyber-criminali’ che hanno l’obiettivo di impadronirsi delle carte prepagate degli utenti.

Molti clienti che hanno una carta PostePay o PostePay Evolution hanno subito spesso dei colpi, in quanto hanno visto prosciugare le proprie carte attraverso azioni di ‘phishing’. Questi malintenzionati adottano delle strategie comunicative che nascondono a tutti gli effetti la realtà della truffa, facendo incuriosire ancor di più gli utenti.

Le comunicazioni dei cyber-criminali avvengono via mail o tramite sms, meglio conosciute con il nome di email phishing e sms fraudolenti. Andiamo a scoprire nel dettaglio in cosa consistono queste azioni a tutti gli effetti illegali.

 

PostePay: email phishing e sms fraudolenti

Questi due metodi appena citati sono le classiche azioni che compiono i cyber criminali per presentare all’apparenza delle comunicazioni importanti di Poste Italiane, ma che in realtà risulteranno essere delle truffe. Nonostante i ripetuti annunci di Poste Italiane dove spiega che la società stessa non utilizza email o sms per effettuare delle comunicazioni importanti, ancora oggi sono tanti gli utenti che cadono in queste trappole.

I principali messaggi che arrivano agli utenti riguardano ad esempio: problematiche sulla sospensione carta, difficoltà ad effettuare l’accesso sul conto online o bonifici che risultano impossibili da accreditare. Tali comunicazioni riescono a far attivare l’attenzione ai clienti, i quali si trovano preoccupati e pronti ad agire senza ripensamenti.

Naturalmente, per risolvere una problematica simile il cliente dovrà cliccare su un link che lo porterà ad una pagina esterna. Arrivati su questa pagina ‘clone’, il cliente dovrà inserire le proprie credenziali ed appena inserite il risparmio della carta verrà completamente prosciugato.

Il nostro consiglio è quello di leggere sempre con attenzione le informazioni che ci arrivano con qualsiasi mezzo di comunicazione.