Siete alla ricerca di uno smartphone resistente o avete necessità di doverne utilizzare uno in esterna per la maggior parte del vostro tempo? Lavorate in ambienti difficili o in condizioni estreme? Se la risposta alle domande precedenti è affermativa allora non potete non prendere in considerazione uno smartphone Blackview.

La casa cinese ha pensato ad un’offerta speciale per il suo nuovo prodotto, il BV9600 che sarà disponibile sul mercato a partire da questo mese. Si tratta di uno smartphone molto resistente proposto in una fascia di prezzo molto interessante e che fa de suo design accattivante il suo punto di forza.

Le prestazioni non sono da meno grazie alla presenza del processore Helio P70 e della versione di Android 9.0 Pie che garantisce prestazioni eccezionali. Se siete interessata ad acquistarlo, questa è l’occasione giusta, aggiungetelo immediatamente al vostro carrello. Potete farlo vostro a soli 199,79 euro, con l’offerta disponibile dal 16 al 26 luglio. Il link è il seguente.

 

Il nuovo smartphone della casa cinese arriva ad un super prezzo per una settimana

 

Il Blackview BV9600 dispone delle certificazioni IP68 / IP69K e MIL-STD-810G, con un telaio in lega di alluminio, in grado di resistere all’acqua fino a 1,5 metri ed alla polvere. Se temete di avere problemi di autonomia, questo smartphone vi smentirà, grazie alla presenza di un modulo da 5580 mAh.

Il BV9600 è equipaggiato con un processore Helio P70 con un incremento del 10-30% nelle prestazioni rispetto al P60 ed un miglioramento del 13% in attività generali, oltre a una minore latenza nel touch e con prestazioni di gioco migliorate.

E’ presente inoltre il sensore di impronte digitali laterale e la tecnologia di sblocco facciale. Dato che il telefono è destinato a persone che potrebbero utilizzarlo mentre si hanno le mani sporche o che indossano dei guanti, il Face ID diventa lo strumento ideale.

Lato fotocamera, la presenza dell’Intelligenza Artificiale consente di scattare foto di buona qualità anche con condizioni di luce scarsa e di identificare le varie scene inquadrate dai sensori implementati sul device.