terremoto in california immagini NASAIl terremoto in California ha manifestato la potenzialità distruttiva della natura nella città di Ridgecrest. Le immagini NASA dimostrano la furia degli elementi a ed offrono uno strumento di indagine importante per la valutazione dei danni causati in zona. Enormi crepe e profonde rotture hanno messo in ginocchio una vasta area del Paese portando in evidenza anomalie e rotture della superficie terrestre. Le foto satellitari vi lasceranno senza parole.

 

Terremoto in California: le raccapriccianti immagini satellitare della NASAterremoto california

Scienziati ed ingegneri NASA lavorano da settimane per scoprire i devastanti effetti del sisma che ha provocato enormi faglie intorno alla zona di Ridgecrest. Le osservazioni del reparto ARIA (Advanced Rapid Imaging and Analysis) del JPL Lab hanno consentito una ricostruzione fedele della mappa con le zone danneggiate. La colorazione varia dal giallo al rosso offrendo la prospettiva sul cambiamento strutturale del terreno a seguito dell’evento.

Grazie all’uso dei satelliti Copernicus Sentinel-1 dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) si sono ottenuti i dati su un’area con estensione di 250×300 km. Ad ogni pixel è stata assegnata una zona di diametro 30 metri. Le porzioni coperte da vegetazione non sono considerate attendibili ma forniscono informazioni utili in merito ai danni del terremoto.

Leggi anche:  L'India ha lanciato un'ambiziosa missione sulla Luna

Il California Earthquake Clearinghouse coopera con la California Air National Guard – servizio geologico situo negli USA – e con la Agenzia Federale di Gestione delle Emergenze. Si affrontano le conseguenze di un evento avverso devastante allo scopo di determinare un quadro più completo della situazione.

Grazie alle immagini si ottengono osservazioni esaustive sulle difformità del terreno che potrebbero ancora causare frane e smottamenti. I dati vengono condivisi con le agenzie federali al preciso scopo di offrire uno strumento di previsione attendibile per future catastrofi naturali.