Gli hacker continuano a colpire numerosi clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia a causa delle vulnerabilità che la rete 4G presenta; secondo quanto dicono i risultati di uno studio condotto da alcuni ricercatori, la sicurezza del 4G è gravemente danneggiata e potrebbe diventare il lascia passare per alcuni attacchi hacker.

Gli studiosi, hanno cercato diverse soluzioni per proteggere i consumatori che utilizzano il 4G, ma purtroppo senza nessun riscontro perché le vulnerabilità che presenta non possono essere riparate; proprio per questo motivo, gli utenti stanno vivendo una situazione di pericolo perché tutte le informazioni presenti nel proprio smartphone, potrebbero essere utilizzate dall’hacker per i suoi scopi.

Falla 4G: colpiti i clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia

Alter Attack è l’attacco che preoccupa maggiormente i consumatori che utilizzano la rete perché l’hacker potrebbe prendere il pieno possesso di un qualsiasi smartphone senza che il reale proprietario se ne accorga; l’obiettivo del cyber criminale è quello di collegare il dispositivo mobile della vittima ad una falsa cella 4G creata tramite delle attrezzature specifiche.

Una volta collegato, lo smartphone si indirizzerà in automatico ad una pagina web dannosa che permetterà all’hacker di prenderne il controllo totale; così facendo, può:

  • Leggere e inviare messaggi;
  • Ascoltare qualsiasi conversazione telefonica;
  • Trasferire le immagini e i video della galleria;
  • Falsificare la posizione GPS del dispositivo mobile;
  • Accedere alle applicazioni e rubare tutti i dati personali.

I consumatori non possono far altro che prestare maggiore attenzione durante la navigazione in Internet con la propria connessione dati LTE e aspettare l’arrivo della rete 5G.