velocità-operatori

Non è sempre facile determinare quale sia il migliore operatore di telefonia mobile. Entrano sempre in gioco tantissimi pensieri soggettivi oltre che analisi in base alla velocità di connessione, alla copertura di rete e molto altro. Ad oggi il miglior operatore è un’azienda che da sempre ha mantenuto alti gli standard riguardanti il segnale e l’affidabilità anche nelle zone più impervie.

Per arrivare a determinare la compagnia come “la migliore“, bisogna fare un passo indietro  e affidarsi al giudizio di Altroconsumo,  azienda che si occupa di tutelare e di difendere i diritti dei consumatori italiani.

Il giudizio su quale compagnia tra (Tim, Vodafone, Wind 3 sia la migliore) sia la migliore è stato fatto tenendo conto dei seguenti punti: la velocità in upload a quella in download, la percentuale di pagine caricate entro 3 secondi ed entro 5.

Leggi anche:  TIM, una piccola penale da pagare per chi ricarica in ritardo il credito

Il verdetto: qual è l’operatore telefonico migliore del 2019?

Ad uscirne vincitrice è Vodafone sotto ogni punto di vista. Sia quest’ultima che Tim offrono una velocità in upload e download precisa e prestante. Pochissimi infatti, i Mbps di scarto fra le due compagnie. Mentre con Wind 3 e Iliad vi è una lentezza generale nell’utilizzo della rete dati rispetto a Vodafone. Parliamo precisamente di 10.3 Mbps contro i 27.7 Mbps in download della rete regina, Vodafone.

Ora bisognerà attendere l’arrivo del 5G sul mercato mondiale che cambierà l’assetto totale degli operatori (e non solo!). I risultati non sono per nulla scontati, considerando che la nuova tecnologia viaggia su frequenze totalmente diverse da quelle del 4G.
Per il momento, Vodafone rimane il re incontrastato degli operatori italiani anche per il 2019.