OPPO-Reno-10x

La sfida tra smartphone top di gamma passa anche dal comparto fotografico. Ecco quindi che OPPO ha deciso di sfoderare gli artigli e presentare il nuovo Reno 10x Zoom. Il device ha ottenuto un successo commerciale clamoroso in Cina e ha da poco debuttato anche sul mercato Europeo.

Il principale sfidate di questo terminale è certamente il Huawei P30 Pro. Infatti i due smartphone sono caratterizzati da foto di qualità elevata e dalla possibilità di effettuare uno zoom importante senza perdita di qualità.

Se ormai la fotocamera del top di gamma Huawei la conosciamo, quella di OPPO è relativamente nuova e tutta da scoprire. Il produttore ha integrato uno zoom ibrido in grado di arrivare a 10x. Per ottenere un tale zoom senza rovinare la foto, è stato studiato un sistema a periscopio che modifica la lunghezza focale.

Per mostrare più da vicino il Reno 10x Zoom, i ragazzi del sito cinese “ithome” hanno deciso di effettuare un teardown completo del dispositivo. Per accedere all’interno del terminale, bisogna riscaldare la colla che tiene insieme la backcover.

Leggi anche:  Huawei ha in cantiere due tablet con un sensore fotografico Sony da 48 megapixel

Una volta aperto, si nota immediatamente il motorino che gestisce la fotocamera pop-up. Il sistema è ancorato su un lato, facendo spuntare la fotocamera come una pinna di squalo. Questa scelta progettuale si è resa necessaria per garantire maggiore resistenza a tutte le parti in movimento.

Le componenti dello smartphone sono fissare per lo più con viti, che migliorano la riparabilità. Una nota positiva la si può notare in corrispondenza del SoC, che è collegato ad un foglio di rame per dissipare meglio il calore.